Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaCronaca › Altare incendiato a Sindia: indagini
Red 14 marzo 2017
L´uomo sarebbe responsabile di ventisette reati, tutti compiuti nel paese nuorese, nel giro di poco più di un mese. Tra questi, l´incendio dell´altare ligneo della chiesa campestre di San Demetrio
Altare incendiato a Sindia: indagini


SINDIA – Un 30enne di Sindia, arrestato pochi giorni prima per reati precedenti, è stato segnalato dai Carabinieri della Compagnia di Macomer all'Autorità giudiziaria. Sarebbe lui, infatti, il responsabile di ventisette reati, tutti compiuti nel paese nuorese fra gennaio e febbraio.

Secondo gli investigatori, sarebbe, tra l'altro, responsabile di vari incendi, fra cui quello all'altare ligneo della chiesa campestre di San Demetrio [LEGGI]. Ed ancora, del furto e dell'incendio della Opel Corsa del parroco don Salvatore Biccai, di diversi episodi di minacce e di detenzione di munizionamento.

Una pattuglia dei Carabinieri ha controllato l'uomo h24, consentendo di raccogliere indizi e, nel contempo, impedendogli di commettere nuovi reati. A febbraio, la Procura della Repubblica di Oristano aveva ordinato per lui anche una perizia psichiatrica.
20/5/2017
Inchiesta Guardia Finanza, diretta da procura, per abuso ufficio. Le indagini ancora in corso si concentrano anche sulla progettazione del nuovo ospedale
© 2000-2017 Mediatica sas