Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaPoliticaAmbiente › Smart grid: 3,9milioni per l'Isola
Red 15 marzo 2017
Rese note le risorse assegnate ai Comuni isolane per il bando relativo ai fondi Por Fesr Sardegna 2014-2020 per l´energia. Domani, in programma ad Olbia il primo di una serie di incontro, che vedrà la partecipazione dell´assessore regionale dell´Industria Maria Grazia Piras
Smart grid: 3,9milioni per l'Isola


OLBIA - Ammontano a 3,9milioni di euro le risorse assegnate ai Comuni della Sardegna per le Smart Grid. Si tratta di fondi Por Fesr Sardegna 2014-2020 ed il relativo bando, predisposto dal Servizio energia ed economia verde dell’Assessorato regionale dell’Industria, è stato pubblicato nei giorni scorsi. Domani, giovedì 16 marzo, dalle ore 10 alle 13, nella sede del Museo Archeologico di Olbia, si svolgerà il primo di una serie di incontri con le Amministrazioni comunali, i tecnici e gli ordini professionali per illustrare il bando e le altre azioni predisposte dall’Assessorato in materia di energia. Vi parteciperanno, tra gli altri, l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras e numerosi amministratori locali del nord Sardegna.

Gli incontri rappresentano una delle tante iniziative avviate dalla Regione autonoma della Sardegna per presentare le azioni avviate in ambito energetico all’indomani dell’approvazione del Piano energetico regionale: dal bando sull’Audit per le imprese ai progetti per l’efficientamento energetico passando per Sardegna e-Paes, software per conoscere le emissioni di Co2, monitorarle e capire quanto e come ridurle. Sul fronte delle rinnovabili, la Regione punta a migliorare l’efficienza della generazione distribuita esistente, attraverso l’integrazione con la mobilità sostenibile e con la realizzazione di reti intelligenti di distribuzione dell’energia (Smart Grid) basate sull’integrazione di sistemi Ict per il monitoraggio dei consumi e di sistemi di accumulo.

Il processo di diffusione delle Smart Grid passa anche attraverso le Micro Grid, interventi su singoli edifici che permettono di utilizzare in maniera efficiente la produzione rinnovabile, di conservarne l’eccesso tramite sistemi di accumulo e opportuni sistemi di gestione. Tutto ciò per ottenere l’integrazione tra produzione, accumulo e consumo, allo scopo di utilizzare prioritariamente le risorse di produzione elettrica già attualmente installate e massimizzare l’autoconsumo di energia elettrica. Il Servizio energia dell’Assessorato ha promosso quattro eventi territoriali per illustrare il bando. Dopo l’incontro di Olbia, i prossimi appuntamenti sono giovedì 23 marzo ad Oristano, giovedì 30 a Nuoro e giovedì 6 aprile a Cagliari.
16:10
Lo chiedono i Riformatori Sardi in base al decreto pubblicato il 6 marzo scorso che detta “Disposizioni in materia di rifiuti prodotti da fumo e di rifiuti di piccolissime dimensioni”
13:34
La materia prima rinnovabile e i processi biologici che gestiscono i residui vegetali saranno i temi principali del convegno “I luoghi della chimica verde”, che si terrà domani, venerdì 24 marzo, alle ore 9,30, nell´Auditorium del Liceo scientifico
14:06
Domenica 2 aprile, la cooperativa algherese propone un´escursione sul complesso del Monte Limbara, nel territorio comunale di Tempio Pausania
7:47
La decisione in seguito alla discussione del punto all’ordine del giorno nell’ultimo consiglio comunale richiesto dal consigliere sardista Davide Tellini
21/3/2017
L’associazione culturale “Nuovi Orizzonti per Castelsardo" ha organizzato una conferenza sui villaggi abbandonati in Anglona, i casi di Castelsardo, Nulvi, Chiaramonti, Martis
21/3/2017
Le segreterie territoriali Fp Cgil e Fit Cisl sospendono le due giornate di sciopero proclamate per i giorni venerdì 24 e sabato 25 marzo con riserva di eventuale successiva riattivazione della protesta. In seguito alla decisione delle organizzazioni sindacali nelle giornate di venerdì 24 e sabato 25 marzo sarà garantito il regolare svolgimento della raccolta
22/3/2017
«Migliore qualità dei dati e riduzione dei tempi», auspica l´assessore regionale della Difesa dell´Ambiente Donatella Spano, al termine della sperimentazione, durata due anni, del Modulo osservatorio rifiuti urbani
22/3/2017
Parteciperanno oltre 300 studenti che accompagneranno i visitatori in luoghi, mostre e manifestazioni che si svolgeranno sabato 25 e domenica 26 marzo
© 2000-2017 Mediatica sas