Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSanità › «Diabetici sardi senza cure adeguate»
S.V. 15 marzo 2017
Così il Vice Capogruppo di Forza Italia Marco Tedde che ha oggi presentato a Cagliari un’interrogazione sul problema: circa 80.000 diabetici sardi non possono più contare sul sistema sanitario regionale per l’acquisto dei microinfusori
«Diabetici sardi senza cure adeguate»


CAGLIARI - «Da dicembre circa 80.000 diabetici sardi non possono più contare sul sistema sanitario regionale per l’acquisto dei microinfusori di insulina e dei misuratori di glicemia. La Asl Unica voluta da Pigliaru e dalla sua Giunta si è già inceppata». Così il Vice Capogruppo di Forza Italia Marco Tedde che ha oggi presentato a Cagliari un’interrogazione sul problema. «Il nuovo soggetto voluto fortemente dal Governatore sardo e dalla maggiorana di centro-sinistra muove i suoi primi passi e lo fa con la stessa agilità e celerità di un elefante in un negozio di cristalli».

«Nelle intenzioni di chi è da tre anni al governo della Sardegna – precisa l’ex Sindaco di Alghero - c’era quella di accorpare le Asl sarde in un unico soggetto che gestisse e controllasse tutti i processi di spesa allo scopo di tagliare gli sprechi. Per il momento questa brillante idea ha solo prodotto un gigantesco soggetto che a causa delle problematiche burocratiche e amministrative conseguenti all’accorpamento, sta lasciando senza terapia i diabetici sardi oltre a coloro che necessitano delle assunzioni dei cosiddetti farmaci salvavita».

«Ciò che hanno creato – attacca il consigliere regionale algherese – è l’ennesimo stratagemma per politicizzare i processi decisionali facendoli dipendere esclusivamente da Cagliari. A farne le spese per il momento sono i circa 80.000 diabetici sardi che da settimane e da ogni parte della Sardegna fanno giungere segnalazioni all’Associazione Diabete Infantile Giovanile dell’indisponibilità dei microinfusori e dei misuratori di glicemia».

«L’interrogazione che ho depositato oggi a Cagliari punta a chiedere al Presidente Pigliaru di sbloccare questa grave situazione in una Regione nella quale l’incidenza del diabete risulta fra le più alte al mondo. Allo stesso tempo – conclude l’esponente azzurro – ho chiesto anche che la Sardegna recuperi il tempo perso e così come già accade in Toscana, Lazio ed Emilia Romagna, anche da noi il Servizio Sanitario offra gratuitamente il FreeStyle Libre, uno strumento che consentendo la misurazione costante del tasso di glicemia nel corso della giornata, rende più sicura la gestione della patologi da parte dei diabetici».
16:55
Via libera in Commissione Sanità all´emendamento a firma Demontis-Lotto-Manca del Partito democratico che riequilibra la dotazione funzionale del presidio ospedaliero di Alghero-Ozieri e prevede la realizzazione della nuova struttura ospedaliera. Occhi puntati al Consiglio regionale dove sono possibili ulteriori modifiche
16:48
Con il tavolo dei gestori del fabbisogno avviato un percorso che consentirà ad un gruppo multidisciplinare di analizzare le scelte fatte in passato e le possibili ricadute per migliorare la programmazione aziendale
26/7/2017
L´appuntamento è per sabato 29 luglio. Dalle ore 8 alle 12, l´autoemoteca dell´Avis provinciale, con un´equipe medica, sarà presente ai giardini pubblici di Porta Terra, davanti al Monumento della lingua
26/7/2017
Lunedì, l´assessore regionale della Sanità ha incontrato i primi cittadini di Ghilarza, La Maddalena e Sorgono, durante gli appuntamenti promossi dall´Anci Sardegna con i sindaci dei Comuni sede di piccoli ospedali
© 2000-2017 Mediatica sas