Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCulturaScuola › Ad Ollolai, il progetto europeo benessere giovanile
Red 16 marzo 2017
Proseguono le attività di Salud y Juventud, il progetto europeo approvato dall´Agenzia nazionale spagnola per i giovani, nell´ambito dell´azione chiave 2 del programma Erasmus+. Alcol e sessualità al centro dei prossimi incontri
Ad Ollolai, il progetto europeo benessere giovanile


OLLOLAI - Il progetto europeo “Salud y Juventud”, approvato dall’Agenzia nazionale spagnola per i giovani nell’ambito dell’azione chiave 2 del programma Erasmus+, prosegue con due incontri incentrati sulla sessualità e l’uso e abuso di sostanze alcoliche. Il primo, riservato agli studenti della scuola secondaria di primo grado di Ollolai, si svolgerà all’interno dell’istituto domani, venerdì 17 marzo, alle ore 11.30 e sarà coordinato dalla psicologa e psicoterapeuta Federica Chessa.

Il secondo incontro è aperto a tutti, avrà luogo nel Bar ristorante-pizzeria Azzurra, sempre domani, ma alle 18, e sarà coordinato dalla sociologa Maria Teresa Casula. Nei mesi di novembre, dicembre, febbraio e marzo, sono stati realizzati altri quattro incontri sui difficili temi della corretta alimentazione, disturbi alimentari, reputazione digitale, percezione del se, gioco d'azzardo e corretto uso dei social network. Tramite una serie di azioni locali, il progetto intende informare e sensibilizzare quaranta-sessanta giovani europei sull’importanza dell’adozione di stili di vita e comportamenti salutari.

Il partenariato transnazionale è costituito da otto organizzazioni pubbliche e private operanti in Spagna (Associazione Vrenza e Comune di La Baña), Italia (Comune di Ollolai ed Associazione culturale Malik), Ungheria e Portogallo. Ad ognuno dei quattro Paesi, è richiesto di realizzare attività locali incentrate su cinque moduli specifici: guida sicura, disturbi alimentari, dipendenze dalle nuove tecnologie, droghe e alcool ed educazione sessuale. Il progetto ha una durata di otto mesi e prevede, nella sua fase conclusiva, la realizzazione di una guida di buone pratiche europee in materia di sensibilizzazione ed informazione giovanile.

Nella foto: un momento degli incontri precedenti
16:52
Mercoledì, l´Auditorium del Liceo Scientifico di Alghero ha ospitato un mix di arte, lettura e musica, evento particolarmente gradito al pubblico presente
22/11/2017
Ieri, l’Istituto algherese ha partecipato, insieme ad altre 1350 scuole di tutta Italia, all’iniziativa nazionale “Nessun Parli...: musica ed arte oltre la parola”, promossa dal Ministero dell´Istruzione, in collaborazione con il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti
© 2000-2017 Mediatica sas