Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaEconomia › Lai (Pd): «Regione chiarisca su rinnovabili Eni autorizzate»
Mariangela Pala 16 marzo 2017
Ieri l´Amministratore delegato di Eni, che il Governo intende confermare ad Aprile, ha comunicato che due dei 14 progetti sulle energie rinnovabili, previsti per produrre 220 MW sono già partiti in Sardegna e la prima produzione dovrebbe iniziare a fine 2017 o all’inizio del 2018
Lai (Pd): «Regione chiarisca su rinnovabili Eni autorizzate»


PORTO TORRES - Ieri l'Amministratore delegato di Eni, che il Governo intende confermare ad Aprile, ha comunicato che due dei 14 progetti sulle energie rinnovabili, previsti per produrre 220 MW sono già partiti in Sardegna e la prima produzione dovrebbe iniziare a fine 2017 o all’inizio del 2018. «Credo che su queste dichiarazioni si debba fare immediata chiarezza perché vogliamo capire se sia una fuga in avanti dell’Ad Descalzi o se invece ci sia già l’autorizzazione per gli impianti». Lo afferma in una nota il senatore del Pd Silvio Lai.

«Credo che la Regione debba chiarire se abbia già autorizzato gli ennesimi impianti fotovoltaici che servono solo ad Eni e non certo alla Sardegna oppure se Descalzi sia male informato dai suoi collaboratori, che danno per fatte iniziative che devono ancora partire». Il senatore Dem spera che si tratti di un'operazione che ancora non abbia ottenuto il via, «perché davvero non si sente l'utilità di campi fotovoltaici da autorizzare ad Eni. Rischiamo di ripetere la pessima esperienza di EOn che chiese alla Regione, ottenendo risposta positiva, di fare subito campi fotovoltaici in cambio di un investimento da 800 milioni di euro che poi non ha mai effettuato».

«Spero che la Regione, memore anche di questo precedente, abbia mantenuto e continui a mantenere la schiena dritta su questa vicenda.
La riscrittura del protocollo della chimica verde non può partire da un ulteriore omaggio alla multinazionale che ha da restituire molto all'isola prima di chiedere ancora».
20/11/2017
L´Ordine dei commercialisti di Cagliari mette in discussione l´autorità del presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. Parole molto dure da parte dell´avvocato Francesco Scifo, segretario politico del Movimento Sardegna Zona franca
© 2000-2017 Mediatica sas