Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Spanu alla Conferenza Stato-Regioni-Enti locali
Red 16 marzo 2017
«Regioni speciali protagoniste grazie allo strumento dell´intesa», dichiara l’assessore regionale degli Affari generali e del Personale
Spanu alla Conferenza Stato-Regioni-Enti locali


CAGLIARI - «E’ un segnale importante sul piano politico che oggi la Conferenza unificata abbia espresso l’intesa sui primi due decreti riportati alla sua attenzione dopo la sentenza della Corte costituzionale sulla riforma Madia che ha previsto, per l’attuazione, la necessità di ricorrere a uno strumento di concertazione più forte rispetto al semplice parere». Lo dichiara l’assessore regionale degli Affari generali e del Personale Filippo Spanu, che è intervenuto a Roma alla Conferenza di cui fanno parte i rappresentanti di Stato, regioni e enti locali.

L’esponente della Giunta Pigliaru, nell’evidenziare l’importanza dello strumento pattizio, ricorda che «la Sardegna e le altre Regioni speciali hanno proposto di applicare questo principio per la modifica degli Statuti e per l’adozione delle norme di attuazione”. Spanu, nel corso della recente audizione davanti alla Commissione parlamentare per le Questioni regionali, aveva chiarito che “l’esito del referendum confermativo dello scorso 4 dicembre non deve far passare in secondo piano l’assoluta necessità che il processo della riforma degli Statuti debba svilupparsi attraverso uno stretto coinvolgimento delle regioni interessate».

Nella foto: l'assessore regionale Filippo Spanu
20/2/2018
Antonio Asara è stato nominato oggi la Giunta, su proposta dell’assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci
10:14
La Sala della Giunta regionale, nella sede istituzionale di Villa Devoto, a Cagliari, sarà intitolata al Cavaliere dei Rossomori. La proposta era stata formulata dagli assessori regionali degli Affari generali e degli Enti locali Filippo Spanu e Cristiano Erriu
21/2/2018
Il Centro regionale di programmazione gestirà il Centro di informazione Europe direct “Regione Sardegna” anche per il triennio 2018-2020. Le attività di formazione ed informazione sulle politiche ed opportunità europee sviluppate nel periodo 2013-2017 sono state valutate positivamente dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea
© 2000-2018 Mediatica sas