Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Differenziata giù ad Alghero: forzisti all´attacco
Red 17 marzo 2017
Niente da fare, anziché tacere e prendersi ognuno una sana fetta di responsabilità, non si placa il botta e risposta politico sulla gestione dei rifiuti ad Alghero. Insufficiente, per usare un eufemismo, almeno dal lontano 2006
Differenziata giù ad Alghero: forzisti all´attacco


ALGHERO - Le critiche condizioni della città di Alghero sul delicato versante della nettezza urbana non sono una novità per nessuno (soprattutto nei periodi estivi). Un vero incubo almeno dal lontano 2006. Il Quotidiano di Alghero negli anni ha prestato grande attenzione al crescente degrado, pubblicando decine di denunce, foto, video e articoli che testimoniano una situazione difficilissima. Eppure nonostante il fallimento certificato dei vari amministratori che negli anni si succedono a Sant'Anna, anziché tacere e prendersi ognuno la sua sana fetta di responsabilità, i politici algheresi preferiscono lo scaricabarile.

Così si assiste al botta e risposta tra l'ex sindaco Marco Tedde (per quasi due consiliature a Sant'Anna) e l'attuale assessore all'Ambiente Raniero Selva [LEGGI], a cui si aggiungono le dichiarazioni dei portacolori azzurri in consiglio comunale: Nunzio Camerada, Michele Pais e Maurizio Pirisi (nella foto). Se la prendono con l'assessore, reo di «buttarla sempre in caciara giusto per nascondere le loro gravi responsabilità di aver lasciato, come coalizione di centrosinistra facente capo a Bruno, da cinque anni Alghero senza una nuova gestione dei rifiuti».

Per gli esponenti di Forza Italia «si tratta di una vera Caporetto che dovrebbe vedere uscire sulla stampa non i soldatini del sindaco» ma «le tante solerti (negli anni passati) associazioni ambientaliste che, a nostro avviso, dovrebbero denunciare questo vero disastro ambientale a cui si aggiunge, per fare solo un esempio, la bomba ecologica dell'ex-campo rom». Pais, Camerada e Pirisi concludono sottolineando con veemenza «il completo fallimento nella gestione del servizio dei rifiuti da parte degli assessori delle amministrazioni bruniane che vedono addirittura, come già segnalato, l'eventualità di un nuovo sub-appalto da parte dell'attuale azienda a cui, con grandi strombazzamenti, è stato affidato il servizio».
21/4/2018
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
19:21
Tutto questo si poteva evitare sia da una parte con un po´ più di attenzione e dall´altra con meno ostruzionismo e buon senso. Pazienza, se ne prende atto e si aspetta l´ok della Regione
16:14
L´area di 13ettari della pineta litoranea Li Cucutti sarà gestita da Forestas grazie alla convenzione della durata quindicennale siglata venerdì tra l´agenzia regionale ed il Comune
23/4/2018
«Noi del circolo Pd di Porto Torres chiediamo all´amministrazione maggiore attenzione alle segnalazioni che i cittadini quotidianamente fanno attraverso i partiti o personalmente sui social, per denunciare i tanti problemi presenti nel nostro territorio comunale»
21/4/2018
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
21/4/2018
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
© 2000-2018 Mediatica sas