Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAgricoltura › Agricoltura: 1400 domande in un giorno
Red 16 marzo 2017
Boom di domande nel primo giorno del bando sul primo insediamento dedicato agli under 41 isolani
Agricoltura: 1400 domande in un giorno


CAGLIARI - Grande successo per l’apertura oggi (giovedì) del bando sulla Misura 6.1 del Programma di sviluppo rurale che prevede il primo insediamento dei giovani in agricoltura. Quasi 1400 sardi under 41 anni hanno presentato le domande per l’intervento che in questa fase prevede una prima dotazione di 20milioni di euro.

Due le tipologie di assegnazione delle risorse, una volta garantiti i requisiti e valutate le premialità, in cui si divide la Misura. Nel primo caso, vengono finanziati i primi insediamenti in agricoltura con 35mila euro a fondo perduto, mentre, nel secondo, qualora venga istruito un progetto di investimenti, si arriva a 50mila euro, sempre a fondo perduto.

Lo stanziamento totale per la Misura 6.1 previsto per tutto il periodo delle programmazione 2014-2020 ammonta a circa 50milioni di euro. Le domande si potranno presentare fino a venerdì 14 aprile.
11:12
L´assessore regionale dell´Agricoltura Pier Luigi Caria giudica positivamente i primi provvedimenti del Ministero sull´attivazione del Fondo di solidarietà nazionale, sull´aumento degli anticipi Pac e del Piano infrastrutturale irrigue
22/7/2017
«Dei 30milioni provenienti dal Patto per la Sardegna, 5,35 vanno in Gallura sul recupero delle acque reflue per l’agricoltura», ha chiarito l´assessore regionale dell´Agricoltura, presente ai lavori organizzati dal Consorzio di bonifica della Gallura e dedicati proprio al tema del recupero e del riutilizzo dei reflui
21/7/2017
Martedì, il direttore ed il presidente di Coldiretti Nuoro Ogliastra Alessandro Serra e Simone Cualbu hanno incontrato il prefetto di Nuoro Carolina Bellantoni. Al centro del colloquio, la drammaticità che stanno vivendo le aziende agricole del territorio e la necessità di interventi immediati e straordinari per salvare un comparto che rischierebbe di far collassare l’economia e polverizzare i comuni dell’interno già a rischio spopolamento
© 2000-2017 Mediatica sas