Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCulturaScuola › Studenti sardi a confronto con patrimonio Unesco
Red 17 marzo 2017
Presentato il progetto di alternanza scuola lavoro "Patrimonio e paesaggio tra ieri, oggi e domani" che coinvolge le quattro realtà sarde che hanno ottenuto il riconoscimento di patrimonio materiale o immateriale dell´Unesco
Studenti sardi a confronto con patrimonio Unesco


SASSARI – Per trentaquattro studenti del Liceo Canopoleno di Sassari quella offerta dal progetto di alternanza scuola-lavoro "Patrimonio e paesaggio tra ieri, oggi e domani", declinazione regionale in Sardegna del progetto nazionale "UNESCOEdu", è una grande opportunità. Un'occasione per conoscere e realizzare attività sui temi dell'Unesco e legati al patrimonio materiale e immateriale, alla storia, all'ambiente naturale, ai saperi, alle tradizioni, alle arti e ai mestieri.

Sarà questo il progetto che inizierà a partire dal 24 marzo alle 15 al Liceo Canopoleno e che vedrà coinvolti, insieme al Comune di Sassari, tutti i soggetti interessati dal progetto curato dal Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco della Regione Sardegna in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca. I quattro patrimoni dell'Unesco della Sardegna riuniti per dare vita ad un percorso volto al coinvolgimento delle nuove generazioni nella diffusione della conoscenza dei valori su cui si fonda il patrimonio e per sottolineare l’importanza della nostra eredità culturale come fondamento della nostra identità.

A rappresentare i patrimoni materiali, immateriali e naturali Unesco saranno Fondazione Barumini Sistema Cultura, Intergremio Città di Sassari, Gruppo Tenores di Bitti e Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, che costituiranno anche parte integrante delle attività svolte in classe con gli studenti; ognuno di essi curerà, infatti, il tema di propria competenza in un ambiente dinamico, interattivo e coinvolgente. L'iniziativa è stata presentata questa mattina nella sala riunioni dell'assessorato comunale alla Cultura alla presenza, tra gli altri, dell'assessora Raffaella Sau, di Sara Cipolla rappresentante regionale del Comitato Giovani Unesco.

Gli incontri al liceo Canopoleno si svilupperanno nei prossimi tre mesi con una giornata dedicata a ciascun partner per parlare del proprio patrimonio di riferimento e si concluderanno con un evento finale a giugno in cui partecipanti, organizzatori e partner potranno descrivere l’esperienza vissuta alla presenza di importanti ospiti operanti in ambito Unesco. Un importante riconoscimento anche per il Convitto Nazionale Canopoleno che, dopo aver accolto il progetto UNESCOEdu, entrerà a far parte della rete internazionale delle scuole associate all'Unesco, nata a Parigi nel 1953 con lo scopo di rafforzare l'impegno delle nuove generazioni nella promozione della comprensione internazionale e della pace.
Commenti
21:43
La Regione dà il via al progetto che si rivolge agli studenti, appartenenti a famiglie con reddito (certificato Isee) non superiore a 20mila euro
11:07
Con una specifica valenza didattica ed educativa è nato il progetto di alternanza scuola-lavoro denominato “Archeofuturo” frutto della convenzione stipulata tra l’Istituto di istruzione superiore “Paglietti” e la Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio di Sassari
28/9/2017
Resteranno aperti al pubblico anche domattina, venerdì 29 settembre, in via straordinaria, dalle ore 9 alle ore 11, gli uffici del settore Istituzioni scolastiche
© 2000-2017 Mediatica sas