Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaCronacaAeroporto › Scioperi, 14 voli cancellati a Cagliari e Alghero
Red 20 marzo 2017
Oggi, lunedì 20 marzo, a causa di due scioperi nazionali in Sardegna saranno cancellati 14 collegamenti da Cagliari a Roma e Milano e da Alghero per Roma
Scioperi, 14 voli cancellati a Cagliari e Alghero


CAGLIARI - Giornata di disagi sul fronte aerei. A causa di due scioperi nazionali in Sardegna saranno cancellati 14 collegamenti da Cagliari a Roma e Milano e da Alghero per Roma.

Il primo sciopero, di 24 ore, ad eccezione delle fasce garantite 7-10 e 18-21, del comparto aereo, aeroportuale e dell'indotto degli aeroporti è proclamato dal sindacato autonomo Cub Trasporti, ed il secondo di quattro ore, dalle 13 alle 17, dei controllori di volo è indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl-Ta e Unica. L'Enac ha pubblicato sul suo sito ufficiale la lista dei voli garantiti, inclusi i voli charter, schedulati in partenza nelle fasce orarie 7-10 e 18-21.

In particolare nello scalo di Cagliari sono stati cancellati i voli Alitalia in partenza per Roma Fiumicino delle 12:20, 15:05 e 17:05; e per Milano Linate delle 12:20 e delle 16:30. Niente arrivi da Roma delle 11:30, 14:10 e 16:20, né i voli da Milano delle 10:30 e 15:45. Nell'aeroporto di Alghero quattro voli Alitalia in partenza e in arrivo da Roma.
Commenti
16/10/2017
La compagnia low cost aggiudicataria del bando per la Continuità territoriale dall´aeroporto di Alghero su Milano e Roma studia insieme all´assessorato regionale ai Trasporti una soluzione per superare i rilievi mossi da Bruxelles ma il 9 novembre si avvicina
10:10
La segreteria regionale di Sinistra italiana sulla rimessa in discussione da parte dell´Unione europea del pacchetto dei collegamenti aerei tra Alghero, Olbia e la Penisola
16/10/2017
La continuità territoriale aerea non è a rischio, chi lo dichiara fa un danno enorme ai sardi e alla Sardegna. Ci sono tutti i margini per giungere in tempi rapidi a una mediazione con l’Europa che salvaguardi il diritto fondamentale alla circolazione delle persone e, al tempo stesso, la libera concorrenza
© 2000-2017 Mediatica sas