Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportAtletica › L´algherese Bardino alla Marathon des Sables
Red 20 marzo 2017
Architetto di professione e runner per passione, la 42enne portacolori dell´Alguerunners ha deciso di mettersi alla prova, dedicando questa fatica a se stessa e alla sua terra
L´algherese Bardino alla Marathon des Sables


ALGHERO - La Marathon des Sables è una delle più affascinanti ed impegnative corse del pianeta. Si svolge nel sud del Marocco, tra le dune del deserto del Sahara e le pietraie, un percorso difficile e faticosissimo. Non solo per il percorso, ma soprattutto perchè nel deserto le temperature arrivano a toccare i 47, 48gradi di massima e le escursioni termiche notturne sono incredibili. Alla gara partecipano atleti provenienti da tutto il mondo, si corre singolarmente oppure a squadre.

Monica Bardino è una delle tre italiane che ha deciso di correrla. Algherese, architetto di professione e runner per passione, ha deciso di mettersi alla prova, dedicando questa fatica a se stessa e alla sua terra. Si è allenata duramente a Firenze, ma le salite più dure le ha corse sulla strada per Capo Caccia e sui tornanti per Villanova Monteleone. La sua, come quella di tutti i partecipanti, sarà una gara contro la fatica: la Marathon des Sables si svolge su di un percorso di circa 243chilometri, con tappe giornaliere suddivise nei sei giorni di competizione, la velocità oraria varia dai 3 ai 13 chilometri per i maratoneti professionisti ed ogni concorrente deve portarsi appresso uno zaino contenente l’acqua, il materiale per la propria sopravvivenza giornaliera, bussola e generi di pronto soccorso personale. Si è soli, soli per la sopravvivenza. Durante ogni tappa, ogni concorrente può disporre di 9litri di acqua elargita nei chekpoint lungo il percorso, solitamente posti a distanze di circa 10chilometri. La notte, i maratoneti possono dormire nelle tende allestite dall'organizzazione.

Sarà una vera fatica e tutta la Sardegna fa il tifo per questa piccola grande atleta, che corre da vent'anni e che nonostante abbia compiuto 42 anni (saranno 43 ad ottobre), ha deciso di portare i colori della sua società Alguerunners, nella competizione più dura a livello mondiale. L'inizio ufficiale della gara è venerdì 7 aprile, e le prestazioni saranno seguite da tutti gli appassionati sul sito della competizione.

Nella foto: Monica Bardino
© 2000-2017 Mediatica sas