Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAeroporto › Sciopero aereo: Pigliaru scrive al Governo
Red 20 marzo 2017
«Modificare le fasce orarie protette per garantire il diritto alla mobilità dei sardi», chiede il presidente della Regione autonoma della Sardegna ai ministri del Lavoro Giuliano Poletti e dei Trasporti Graziano Delrio, alla Commissione di garanzia dell’attuazione della Legge sullo sciopero nei Servizi pubblici essenziali ed al direttore generale dell´Enac Alessio Quaranta
Sciopero aereo: Pigliaru scrive al Governo


CAGLIARI - «Chiediamo che, in occasione degli scioperi del trasporto aereo, gli orari dei voli da garantire in fascia protetta possano essere regolamentati e modulati in funzione dell’operativo dei voli in regime di Continuità Territoriale da e per la Sardegna». Lo scrive il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru, nella lettera inviata oggi (lunedì) al ministro del Lavoro Giuliano Poletti, al ministro dei Trasporti Graziano Delrio, alla Commissione di garanzia dell’attuazione della Legge sullo sciopero nei Servizi pubblici essenziali ed al direttore generale dell'Enac Alessio Quaranta.

La modifica richiesta da Pigliaru riguarda le attuali fasce orarie protette 7–10 e 18–21, che per la Sardegna dovrebbero essere sostituite rispettivamente dalla fascia mattutina 6-9 e da quella serale 19- 22. Ciò si renderebbe necessario, perché «le attuali fasce protette non risultano essere allineate con gli orari dei voli in regime di continuità territoriale da e per la Sardegna», scrive il governatore dell'Isola, che prosegue sottolineando che «a causa del sopracitato disallineamento, in occasione degli scioperi del 23 febbraio, dell'8 marzo e del 20 marzo, due voli su tre in regime di continuità territoriale non sono decollati comprimendo, in assenza di alternative nei collegamenti da e verso la Penisola, il diritto alla mobilità dei sardi».

«L'esigenza di tutelare tale diritto, quale valore costituzionalmente garantito, è particolarmente sentito nel settore del trasporto aereo - conclude il presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru - e la rimodulazione delle fasce orarie protette consentirebbe di conciliare al meglio il diritto alla mobilità dei sardi con il diritto di sciopero».

Nella foto: il ministro Delrio ed il presidente Pigliaru
24/3/2017
In attesa di qualche novità e dell'ufficializzazione della summer da parte di Sogeaal, domenica i primi collegamenti internazionali del colosso low cost irlandese dall´aeroporto di Alghero. A questi si aggiungeranno quelli Wizzair (Budapest, Bucarest, Katowice, Varsavia), Smartwings su Praga e probabilmente la novità Europlayas per Madrid e Valencia
25/3/2017 video
Il 4 aprile “click day” per 124 milioni di euro per le imprese, destinate alle aree di crisi non complessa. Le dichiarazioni del sindaco di Alghero Mario Bruno, del presidente del Consorzio Industriale Provinciale di Sassari Pasquale Taula e dell´assessore allo Sviluppo Economico, Ornella Piras
24/3/2017
Oggi, il management della società che gestisce l´aeroporto di Alghero ha ricevuto la visita della Direzione operazioni centro, organo di vigilanza tecnica dell’Enac
24/3/2017
Il prossimo passaggio sarà la pubblicazione dell´avviso relativo nella Gazzetta Ufficiale dell´Unione Europea che darà avvio alla proceduta di affidamento del servizio
23/3/2017
Questa mattina, il ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha firmato il decreto di imposizione degli oneri di servizio pubblico sulle rotte della continuità territoriale 1. Ad annunciarlo è stato l´assessore regionale dei Trasporti Massimo Deiana
24/3/2017
Così il vice capogruppo di Forza Italia Marco Tedde commenta l’annuncio della firma del decreto sulla continuità territoriale del Ministro Delrio, basato sul vecchio progetto della Giunta Regionale
24/3/2017
Ugo Cappellacci coordinatore regionale di Forza Italia, stigmatizza «la scellerata eliminazione della continuità aerea per Bologna, Torino, Verona e Napoli da parte della giunta dei baroni»
© 2000-2017 Mediatica sas