Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaTasseSi dell´Aula, Tari giù ad Alghero
A.B. 1 aprile 2017 video
Lievi ma significativi risparmi per la Tassa Rifiuti per il 2017. Licenziato con i voti unanimi della Maggioranza il Piano economico finanziario con le relative tariffe. Opposizioni assenti al momento del voto. Le immagini integrali della seduta di venerdì e le dichiarazioni dell'assessore Tanchis
Si dell´Aula, Tari giù ad Alghero


ALGHERO - Lievi ma significativi risparmi quelli adottati dal Comune di Alghero sulla Tassa Rifiuti (in linea con quanto avvenuto lo scorso anno). Il Consiglio comunale, anche per il 2017, rivede al ribasso le tariffe della Tari per le utenze domestiche e non (uffici, negozi, attività artigianali, ecc). Diminuzione proporzionalmente più consistente per le famiglie numerose composte da tre o più figli. Un risultato che, dopo le polemiche degli ultimi giorni, fa sorridere l’assessore comunale alle Finanze e Patrimonio Gavino Tanchis: «E’ una chiara scelta politica in sintonia con quella già adottata in passato, con l'obbiettivo di andare incontro alle esigenze del decoro senza gravare sui cittadini».

Ecco alcune simulazioni: le famiglie con due componenti (in un'abitazione di 100metri quadri) quest'anno risparmieranno 13,55euro, con tre componenti 28,18euro, con quattro risparmierà 25,55euro e con cinque 33,34euro, per arrivare ad un risparmio di 40,11euro se i componenti il nucleo familiare sono sei. Maggiori risparmi per coloro che hanno una abitazione con meno metri quadri: per un immobile di 60metri quadri, rispetto allo scorso anno, per un componente il risparmio è pari a 14,69euro, per due il risparmio è di 48,43euro e per tre componenti la differenza è di 66,09euro. Inoltre, è previsto l'abbattimento del 30percento fisso per gli ultrasettantenni (riduzione vincolata alle soglie di reddito). Invece, in relazione alle tariffe non domestiche, c'è stata una conferma rispetto a quelle dello scorso anno, che già avevano subito una sostanziale diminuzione.

«Con l'imminente avvio del nuovo servizio e il miglioramento degli standard continua a diminuire la pressione fiscale - precisa l'assessore - in linea con il programma amministrativo sottoscritto con la città. Dispiace che le opposizioni abbiano ancora una volta, come ormai sempre più spesso accade, preferito abbandonare l'aula senza condividere la politica di riduzione delle imposte adottata, ma soprattutto senza apportare alcun contributo utile alla discussione», conclude Gavino Tanchis.

Nella foto: l'assessore comunale Gavino Tanchis

© 2000-2017 Mediatica sas