Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLibri › Alghero si prepara al Dia del Llibre
Red 11 aprile 2017
Dal 23 aprile una cinque di giorni ricca di appuntamenti e spunti culturali che intende radicare e sviluppare nel territorio catalano e spagnolo la promozione della Sardegna in chiave turistico-culturale
Alghero si prepara al Dia del Llibre


ALGHERO - In viaggio con i libri tra Sardegna e Catalogna, per rinvigorire gli antichi legami tra le due terre e rilanciare l’editoria sarda in Spagna. Il 23 aprile, a Barcellona, si festeggia “San Giorgio”, la Festa degli innamorati e la Giornata mondiale del Libro. Secondo i dati dell’associazione Editori Catalani, le vendite di libri solo nel giorno di Sant Jordi ammontano al 10 per cento delle vendite di tutto l’anno, confermando, edizione dopo edizione, un successo mediatico che pare inarrestabile.

Nel 2012 anche la Sardegna ha scelto di aderire a quella che è andata via via affermandosi come il Dia del Llibre (La giornata mondiale del libro e del diritto d’autore proclamata dall’Unesco) e l’Associazione Culturale Samedì, forte del progetto Una nave di libri ideato dalla rivista Leggere tutti e dalla società di navigazione Grimaldi organizza, dal 22 al 26 aprile, con partenza da Porto Torres e arrivo al porto di Barcellona, la partecipazione della Sardegna alla crociera di cinque giorni col titolo La Sardegna sbarca a Barcellona.

La novità di questa originale navigazione letteraria, patrocinata per l’edizione 2017 dalla Fondazione di Sardegna, si rivolge principalmente alle scuole isolane e vuole offrire a studenti e insegnanti un viaggio che coniughi l'aspetto ludico con quello dell’apprendimento e dell'alternanza scuola-lavoro, con presentazioni di libri, workshop, spettacoli di musica e teatro, laboratori sul cibo, sul vino e sulle tematiche ambientali. Un folto gruppo di ambasciatori culturali della Sardegna (tra cui diversi esperti del mondo dell’arte, rinomati chef e operatori culturali, registi e giornalisti) consapevoli dell’importanza di una cultura condivisa da oltre quattro secoli tra Spagna e Sardegna, sale a bordo della nave e si mette al lavoro per dare corpo e continuità alle singole specificità linguistiche delle due terre.

L'importanza di perseguire questo percorso è confermata dall'adesione al progetto da parte di numerose istituzioni e associazioni tra cui l'Institut Ramon Llull, la Generalitat Catalana, l'Istituto Italiano di Cultura, la Fondazione Meta di Alghero, il Parco di Porto Conte, la Casa degli italiani e il Circolo dei sardi di Barcellona. A bordo della Cruise Roma della Grimaldi, nel corso della crociera (e nei tre giorni di permanenza a Barcellona), non solo una fitta scaletta di reading con gli autori (oltre agli scrittori Nadia Terranova, Caterina Fiorello, Fabrizio Demaria, Roberto Riccardi, Vittorio Russo è prevista la partecipazione degli autori sardi Livy Former, Giorgio Pellegrini, Vindice Lecis, Laura Marcellino, Giuseppe Corongiu, Giovanni Follesa, Davide Casu, Maria Antonietta Piga), ma anche show-case, mostre fotografiche, interventi di registi e proiezioni cinematografiche.

Spazio anche all'anteprima di un progetto editoriale-discografico, firmato dalla Thorn&Sun Communication, dedicato all’eclettico artista Davide Casu (musicista, poeta, e pittore algherese), e spazio anche a una serie di cooking-lessons centrate sul rapporto tra cibo, tradizioni e cultura curate da Giovanni Fancello, gourmet e studioso di arte culinaria sarda. Una volta sbarcati a Barcellona, i passeggeri saranno i protagonisti del Villaggio della cultura posizionato nel cuore delle ramblas ed epicentro della manifestazione. Per tutta la festa di San Jordi, il villaggio si trasformerà in un palcoscenico privilegiato in cui godere di spettacoli, incontri letterari e degustazioni di prodotti tipici, cui seguirà un convegno sulla lingua sarda messa a confronto con la realtà linguistica catalana.

Una cinque di giorni ricca di appuntamenti e spunti culturali, dunque, che intende radicare e sviluppare nel territorio catalano e spagnolo la promozione della Sardegna in chiave turistico-culturale. La manifestazione mira a infatti a inserire l’Isola nel circuito del panorama mediatico internazionale, sponsorizzandola all’interno degli eventi internazionali dedicati all’editoria e accelerando la promozione delle opere di autori ed editori sardi. Ad Alghero, negli stessi giorni, verrà attivata la collaborazione con il Dia del libro di Alghero, mentre a Cagliari si terrà la serata conclusiva della manifestazione con la partecipazione di tutti gli studenti e i docenti protagonisti del viaggio.
Commenti
18:02
Sarà presentato domani, mercoledì 13 dicembre alle 18 a Porto Torres, presso la Sala Filippo Canu il primo libro con Cd allegato dedicato al noto canto Non potho reposare, curato da Marco Lutzu per le edizioni Nota (Udine)
11/12/2017
Mercoledì sera, nella Sala dei Ritratti di Palazzo Siotto, l´ex direttore de L´Unione Sarda presenterà il suo nuovo libro “Venticinque anni. Fatti, personaggi, interviste. Appunti sparsi di un cronista” (La Zattera editore)
© 2000-2017 Mediatica sas