Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoPoliticaPesca › Indennizzi Capo Frasca, a breve bando per indennizzi
Red 13 aprile 2017
Il Comando Militare Esercito Sardegna, deputato per l’isola all´istruzione della pratica di corresponsione degli indennizzi, provvederà nei prossimi giorni alla emanazione del bando per la corresponsione degli indennizzi relativi agli anni 2015 e 2016
Indennizzi Capo Frasca, a breve bando per indennizzi


ORISTANO - La Regione Autonoma della Sardegna e il Comando Militare Esercito Sardegna hanno ultimato la revisione tecnica relativa alle modalità di presentazione e procedure di erogazione degli indennizzi in favore degli operatori economici della pesca del Comparto marittimo di Oristano. Il protocollo d’intesa era stato firmato il 26 ottobre 2016 dal Sottosegretario di Stato alla Difesa Domenico Rossi e dal Presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru.

Nel documento si è concordato di integrare l’elenco delle marinerie beneficiarie delle misure di indennizzo, previste dal Protocollo d’Intesa del 9 agosto 1999, con l’aggiunta delle marinerie iscritte al Compartimento Marittimo di Oristano, ad eccezione di quelle iscritte al Circondario Marittimo di Bosa e quelle operanti nelle acque interne non aventi sbocco sul mare.

L'intesa rimandava a un successivo accordo fra la Regione Autonoma della Sardegna e il Comando Militare Esercito Sardegna per definire le modalità di dettaglio relative alla presentazione della richiesta di indennizzo, alla determinazione dei requisiti necessari per aver diritto all’indennizzo, nonché le procedure di erogazione degli stessi. Il Comando Militare Esercito Sardegna, deputato per l’isola all'istruzione della pratica di corresponsione degli indennizzi, provvederà nei prossimi giorni alla emanazione del bando per la corresponsione degli indennizzi relativi agli anni 2015 e 2016.
Commenti
23/5/2017
Multa salata per il titolare di un ristorante orientale a cui i militari della Guardia costiera hanno sequestrato circa 13,5 Kg di varie specie ittiche come salmone, tonno, spigola, gamberi e polpo di dubbia provenienza
29/12/2016
Programma “Porto Dentro”: sabato 31 le associazioni consegneranno degli attestati ai pescatori ancora in attività, ai pensionati, ed in memoria, ai familiari di coloro che non sono più in vita
© 2000-2017 Mediatica sas