Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaPolitica › «Abbanoa sta superando i limiti»
Red 13 aprile 2017
Il vicecapogruppo di Forza Italia Marco Tedde difende l´Adiconsum e chiede l´intervento di Pigliaru per ristabilire i giusti equilibri e per riportare a parametri di buon senso questo ente che non tollera le giuste critiche e le necessarie difese da atti
«Abbanoa sta superando i limiti»


CAGLIARI - «Abbanoa sta superando i limiti della decenza amministrativa e non solo». Così il vice capogruppo di Forza Italia Marco Tedde commenta la recente decisione di Abbanoa di convenire in giudizio davanti al Tribunale l'Adiconsum chiedendo un risarcimento danni per oltre 5 milioni di euro, di cui due milioni per pregiudizio alla sua reputazione e oltre 3 milioni per "ostruzionismo" nella definizione delle pratiche di conciliazione.

«Una vera e propria aberrazione amministrativa, oltreché una azione temeraria, mai vista in queste latitudini. Utilizzare gli strumenti giudiziari per intimidire una associazione che tutela i consumatori sardi contro le continue e risapute vessazioni di Abbanoa -denuncia l'ex sindaco di Alghero- rappresenta una deriva di imbarbarimento dei rapporti che nella gestione della risorsa acqua Abbanoa deve tenere coi sardi e con chi li rappresenta». Tedde chiede che Pigliaru «in persona intervenga con tempestività e determinazione per ristabilire i giusti equilibri e per riportare a parametri di buon senso questo ente che non tollera le giuste critiche e le necessarie difese da atti spesso illegittimi messe in campo dai cittadini sardi e dalle associazioni che li rappresentano».

«Ora, -sottolinea Tedde- considerato che l'Autorità garante per la concorrenza e per il mercato (Agcm) e l'Autorità anticorruzione (Anac) hanno avviato due distinti procedimenti al fine di accertare il rispetto delle norme in materia di affidamento in house, attendiamo che Abbanoa intraprenda una azione legale contro i consiglieri regionali che hanno firmato l'esposto che ha condotto Agcm a ritenere l'illegittimità dell'affidamento del servizio ad Abbanoa e l'Anac a procedere per analoghi accertamenti». «Noi stiamo e saremo al fianco dei sardi, di Adiconsum e di tutte le associazione meritorie che li difendono da atteggiamenti arbitrari e vessatori. E da oggi saremo costretti ad elevare il livello del confronto e della vigilanza. Se ne faccia una ragione il management di Abbanoa» chiude Tedde.

Nella foto: Marco Tedde
Commenti
19/8/2017
La segreteria dei Riformatori Sardi di Alghero lancia una vera e propria sfida alla «minoranza diventata maggioranza». Dimissioni dal notaio o bocciatura del Rendiconto di gestione 2016
© 2000-2017 Mediatica sas