Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresCulturaManifestazioni › Pasquetta in musica a Castelsardo
M.P. 14 aprile 2017
Appena conclusi gli antichissimi riti religiosi della Settimana Santa castellanese, arriva, per il sedicesimo anno consecutivo, la Pasquetta in Musica a Castelsardo, ormai entrata di diritto negli appuntamenti “tradizionali” delle iniziative di spettacolo in Sardegna
Pasquetta in musica a Castelsardo


CASTELSARDO – Appena conclusi gli antichissimi riti religiosi della Settimana Santa castellanese, arriva, per il sedicesimo anno consecutivo, la Pasquetta in Musica a Castelsardo, ormai entrata di diritto negli appuntamenti “tradizionali” delle iniziative di spettacolo in Sardegna. Anche questa edizione, sarà caratterizzata da diversi spettacoli musicali, di elevata qualità artistica, diffusi per un’intera giornata nelle piazzette del borgo, con incursioni anche nel bellissimo parco di Lu Grannaddu, posto fra il mare e cinta muraria fortificata, sormontata dalla Cattedrale, e nelle nuove piazze del centro.

Il programma della giornata prevede l’esibizione di gruppi musicali, di generi diversi, adatti anche per i più piccoli. Oltre alla musica ci sarà anche spazio per l’arte figurativa e per le esposizioni di artigianato artistico. Via Marconi diventerà “la via degli artisti”, con una selezione di artisti dell'associazione Respir'arte, (Ettore Spada, Lidia Tangianu, SaraRiver, Maria Sulas, Danila Pittau) incanteranno il pubblico con le loro performances artistiche estemporanee mentre nella parte iniziale di via Nazionale troveranno spazio gli stand degli artigiani dell’associazione Art.in.Pia.

La Mogoro Marching Band sarà la colonna sonora della Pasquetta 2017, con esibizioni itineranti che partiranno dalla mattina dalla Nuova Piazza e da Piazza Pianedda per addentrarsi nei carruggi del borgo fino al Castello ed alla Piazza della Misericordia per poi scendere nel pomeriggio verso la zona della Cattedrale e dei parco Lu Grannaddu. Si tratta di una band, carica di energia, di 20 elementi guidata dalla clarinettista Zoe Pia, che esegue un repertorio vastissimo che spazia dal funky al jazz, dal blues al latin, in un divertente mix di ritmo e coreografie. Nel pomeriggio nella Rocca dei Doria, nelle diverse piazzette, protagonisti saranno tre gruppi assai diversi.

Alle 16 si esibiranno i S’ard, terre di nessuno, che presenteranno un originale progetto legato al recupero e alla valorizzazione del patrimonio culturale della Sardegna e alle sue interrelazioni con l’area mediterranea, celtica ed irlandese, dedicato ad uno dei più grandi scrittori sardi, Sergio Atzeni, a vent’anni dalla sua scomparsa. I suoi romanzi sono ambientati nell’isola e traggono spunto soprattutto dalla sua passione storica, dall'epoca dei nuraghi fino alle lotte sociali dei minatori del Sulcis e dell'Iglesiente a inizio Novecento. Il gruppo è composto da Mauro Mibelli, chitarra doppio manico e mandoloncello; Pina Muroni, voce; Paolo Brandano fisarmonica.

Alle 17, nella piazza Bastione sarà la volta dei Mildred, una band “rock alternative” (formata da: Gianluca “Gilu” Era, voce solista e basso; Marco “Mark” Era, chitarra e cori; Niki Langiu, chitarra e cori; Daniel “Danny” Sale, batteria) nata nel 2015 dalla voglia di cambiamento, dalla necessità di cantare e di gridare e dal bisogno di trasformare in accordi distorti e ritmi incalzanti sensazioni che altrimenti non si saprebbe come esprimere. Il concept della band porta avanti quella che è l'ideologia della rinascita, della fine interpretata come un nuovo inizio.

Un’ora più tardi nella raccolta location della Plataforma della Misericordia, sarà la volta di Koury Ndiaye quintet. Musicista-cantante senegalese, ha inciso suo primo disco nel lontano 1981 con il grande produttore parigino Ibrahima Sorry Sylla e ha suonato, negli anni, con tanti musicisti di alto livello, quali Ismael Lo, Cheikh Ndiguel Lo, Tony Esposito, Tullio De Piscopo. In questo momento propone un ampio repertorio afro-world-music ed è accompagnato, oltre che da un suo conterraneo, Mohamed Coulibaly, percussioni, da validissimi musicisti della scena sarda: Maurizio Pulina, tastiere; Stefano Romano, batteria; Marcello Satta, chitarra.

Alla ricerca degli eventi di spettacolo i visitatori saranno spinti ad addentrarsi nelle viuzze del centro storico, dove potranno apprezzare scorci panoramici, monumenti, opere d’arte, ristorazione diffusa e potranno fare splendide passeggiate e pic nic nei parchi urbani di Manganella e Lu Grannaddu, collegati dal percorso del ponte levatoio, insomma ci sono tutti gli ingredienti per una piacevole giornata in uno dei borghi più belli d’Italia.
8:48
Chiude in bellezza la 21esima edizione della manifestazione in Sardegna, con ben duecento siti visitabili. Sono quattro i Comuni che entrano nel circuito della manifestazione per la prima volta
18:42
Da venerdì 13 a domenica 15 ottobre, ritornerà alla Promocamera di Sassari la vetrina dedicata al mondo delle attività commerciali, artigianali ed industriali. L’organizzazione è curata dalla Pubblicover Allestimenti. Partner dell’iniziativa sono la Regione Sardegna, il Comune di Sassari, la Camera di Commercio del nord Sardegna e la sua azienda speciale Promocamera
25/5/2017
A corollario della manifestazione “Porto Torres Asinara Monumenti Aperti” l’amministrazione comunale ha previsto una serie di eventi di spettacolo. L´apertura ufficiale dell’evento è prevista per sabato 27 maggio alle ore 16 nell´Antiquarium Turritano
© 2000-2017 Mediatica sas