Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoCronacaAmbiente › Rifiuti di Arborea a Oristano, sanzione per due persone
Red 18 aprile 2017
Da indagini della polizia locale è risultato che i rifiuti provenivano dall’abitazione di un persona residente a Arborea che risponderà in solido con il responsabile della violazione per la quale è prevista una sanzione di 600 euro
Rifiuti di Arborea a Oristano, sanzione per due persone


ORISTANO - A seguito di complesse indagini il nucleo Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Oristano è riuscito ad individuare l’autore di un corposo abbandono di rifiuti. Materiale di risulta, parti di mobili e altri materiali provenienti dalla ristrutturazione di un bagno sono stati abbandonati in una zona periferica di Oristano nei primi giorni di aprile. Nei giorni successivi, grazie alla collaborazione di alcuni cittadini e con l’ausilio della videosorveglianza, si è potuti risalire all’autore della violazione che è stato identificato in G.A.M., 33enne residente a Santa Giusta.

Da ulteriori accertamenti è stato anche possibile risalire al luogo dove i rifiuti sono stati prodotti: è risultato che i rifiuti provenivano dall’abitazione di un persona residente a Arborea che risponderà in solido con il responsabile della violazione per la quale è prevista una sanzione di 600 euro. È stato grande lo stupore degli agenti intervenuti nello scoprire che i rifiuti prodotti ad Arborea e consegnati ad una persona di Santa Giusta siano stati abbandonati a Oristano constatando, ancora una volta, che è preferibile far fare lunghi percorsi ai rifiuti piuttosto che servirsi dei centri di raccolta.

Peraltro, durante le prime fasi delle indagini il G.A.M. aveva giustificato il deprecabile gesto asserendo di essere cognato di tale M.M, molto attivo nei social network locali, consulente ambientale con ufficio a Oristano, il quale avrebbe suggerito di abbandonare tranquillamente i rifiuti in territorio di Oristano in quanto i vigili non si curavano degli aspetti ambientali e dell’abbandono dei rifiuti, ma erano dediti solo a perseguire le infrazioni del codice della strada e l’eccesso di velocità in particolare.

«L’attività della Polizia Locale in materia ambientale è costante, ma troppo spesso capita di dover fare i conti con l’assenza anche di un minimo di coscienza civica – osserva il Comandante della Polizia Locale Rinaldo Dettori -. Il fenomeno interessa, purtroppo, anche persone insospettabili come dimostra quest’ultimo episodio che ha permesso di individuare professionisti e persone di cultura elevata». «Da anni il Comune di Oristano offre numerosi servizi per il ritiro a domicilio dei rifiuti, eppure ancora oggi accade con troppa frequenza che pochi sconsiderati attentino all’ambiente e alla salute pubblica abbandonando ogni genere di rifiuti» commenta l’assessore all’Ambiente Efisio Sanna.
Commenti
21/4/2018
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
19:21
Tutto questo si poteva evitare sia da una parte con un po´ più di attenzione e dall´altra con meno ostruzionismo e buon senso. Pazienza, se ne prende atto e si aspetta l´ok della Regione
16:14
L´area di 13ettari della pineta litoranea Li Cucutti sarà gestita da Forestas grazie alla convenzione della durata quindicennale siglata venerdì tra l´agenzia regionale ed il Comune
14:41
«Noi del circolo Pd di Porto Torres chiediamo all´amministrazione maggiore attenzione alle segnalazioni che i cittadini quotidianamente fanno attraverso i partiti o personalmente sui social, per denunciare i tanti problemi presenti nel nostro territorio comunale»
21/4/2018
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
21/4/2018
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
© 2000-2018 Mediatica sas