Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaArresti › Ubriaco, cerca di colpire i Carabinieri: arrestato ad Olbia
Red 20 aprile 2017
All´alba di oggi, i militari del Norm Reparto territoriale, hanno arrestato un 32enne ucraino, residente nel capoluogo gallurese, fermato in stato di ebrezza al volante della sua auto
Ubriaco, cerca di colpire i Carabinieri: arrestato ad Olbia


OLBIA – Un arresto si è registrato ad Olbia, alle prime luci dell’alba (giovedì). Infatti, i Carabinieri del locale Norm Reparto territoriale, durante un controllo alla circolazione stradale, hanno fermato una Bmw X5 il cui conducente, un 32enne ucraino residente nel capoluogo gallurese, è apparso in evidente stato di ebrezza, tanto che accanto a se teneva una bottiglia aperta di vino rosé, che probabilmente stava bevendo durante la guida.

Nel corso del controllo, l'uomo si è rifiutato di sottoporsi all’accertamento alcolemico con l’etilometro in dotazione ed i militari, come previsto dal Codice della strada, hanno chiamato il carro attrezzi per sottoporre a sequestro l’auto. Appena capito che stava rimanendo senza auto, il giovane ha minacciato ed aggredito i militari cercando di colpirli con pugni e calci, tanto che questi hanno dovuto chiamare un’altra autoradio di rinforzo per fermarlo.

Il 32enne ucraino è stato immediatamente dichiarato in arresto e temporaneamente trattenuto nelle camere di sicurezza del Reparto Territoriale di Olbia, in attesa della direttissima. Attualmente è a disposizione dell'Autorità giudiziaria.
13:37
I poliziotti del capoluogo gallurese hanno trovato il quantitativo di cocaina hashish e marijuana, per un valore complessivo di circa 140mila euro, stipati in un garage nella zona di San Nicola. In manette un 47enne di Berchiddeddu, subito accompagnato nel carcere di Nuchis
26/5/2017
Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Olbia hanno arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, un 23enne, già noto alle Forze dell´ordine
© 2000-2017 Mediatica sas