Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSaluteSanità › Al Brotzu raggiunti 200 interventi Tavi
Red 21 aprile 2017
Sono stati raggiunti i 200 interventi di Tavi, una rivoluzionaria tecnica mini invasiva per la sostituzione della valvola aortica. La stenosi aortica è una patologia valvolare molto comune nei Paesi occidentali, la più frequente in Italia
Al Brotzu raggiunti 200 interventi Tavi


CAGLIARI - Importante risultato nella cura delle patologie valvolari all'ospedale Brotzu di Cagliari: sono stati raggiunti i 200 interventi di Tavi, una rivoluzionaria tecnica mini invasiva per la sostituzione della valvola aortica. Una procedura in grado di salvare la vita a pazienti anziani per i quali l'intervento cardiochirurgico tradizionale sarebbe troppo rischioso. L'impianto, in inglese transcatheter aortic valve implantation, è una tecnica che permette l'impianto della valvola aortica con approccio percutaneo dall'arteria femorale (transfemorale) o dall'apice del ventricolo sinistro sinistro (transapicale).

Rappresenta una valida alternativa all'intervento chirurgico per pazienti anziani con stenosi aortica severa e che soffrono anche di altre patologie. La stenosi aortica è una patologia valvolare molto comune nei Paesi occidentali, la più frequente in Italia: la fascia di età a rischio è compresa tra i 60 e i 70 anni.

Se non adeguatamente trattata, l'evoluzione della malattia è causa di morte nel 50% degli individui a distanza di 3 anni dall'inizio dei sintomi. Per stenosi aortica s'intende il restringimento della valvola aortica, attraverso cui passa il sangue prima di immettersi nel sistema arterioso. Le cause sono molteplici. Può essere legata a malformazioni congenite o correlarsi a patologie di origine reumatica, dovute ad una precedente e malcurata infezione batterica.
Commenti
16:44
«Opportunità per portare servizi di alta specialità a comunità più lontane», ha annunciato l´assessore regionale della Sanità Luigi Arru, durante il convegno “Telemedicina per la sostenibilità dei programmi regionali e di governo assistenziale”, organizzato da Sardegna.it, tenutosi ieri mattina a Cagliari
7:27
Molti i pazienti che trascurano ancora la malattia, a partire dai sintomi sospetti. Per questo motivo, in occasione della Giornata mondiale della psoriasi, l´Associazione per la difesa degli psoriasici scende con i propri gazebo nelle piazze
20/10/2017
L´Aou di Sassari avvia due progetti sperimentali per sensibilizzare gli operatori sanitari e migliorare la sicurezza in ospedale. Nei reparti osservatori esterni per monitorare il lavaggio mani, l´indicazione di positività a microrganismi alert nelle lettere di dimissioni e trasferimenti del paziente, la sorveglianza della profilassi antibiotica perioperatoria e l´apertura delle porte in sala operatoria
20/10/2017
“Richiesta urgente di riapertura confronto contrattuale Ats–Assl Sassari–sindacati” è l´input del documento sulla situazione dei lavoratori dell´Assl Sassari firmato dal segretario aziendale Nursing Up Davide Ruzzu ed inviato ai direttori generali di Assl ed Ats, ai direttori amministrativi e sanitari dell´Ats e, per conoscenza, all´assessore regionale alla Sanità ed ai sindaci di Alghero ed Ozieri
19/10/2017
Con la nuova rete ospedaliera che andrà alla votazione finale martedì prossimo, vincono tutti. Dopo le conquiste di Alghero-Ozieri (che ottiene il Primo livello) e La Maddalena, sorridono anche Lanusei e Nuoro
18/10/2017
Trentatre nuovi posti auto a disposizione degli utenti sono stati realizzati nel sottopiano dell´ospedale di Sassari aperto al pubblico già da ieri mattina
19/10/2017
«Per l´Aou è un momento storico, adesso al lavoro per dare organizzazione, mission e vision a questa grande azienda», dichiara il direttore generale Antonio D´Urso
19/10/2017
Con la nuova rete ospedaliera che andrà alla votazione finale martedì prossimo, vincono tutti. Dopo le conquiste di Alghero-Ozieri (che ottiene il Primo livello), sorride anche La Maddalena
© 2000-2017 Mediatica sas