Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Doppia preferenza, pressing a Consiglio regionale
Red 21 aprile 2017
La Commissione Regionale per le Pari Opportunità ha scritto al Presidente del Consiglio Gianfranco Ganau per sollecitare l’assemblea sarda ad affrontare la questione
Doppia preferenza, pressing a Consiglio regionale


CAGLIARI - La Commissione Regionale per le Pari Opportunità prendendo atto con preoccupazione del silenzio calato intorno alla discussione in Consiglio regionale sulla introduzione della doppia preferenza di genere nella legge elettorale, ha scritto al Presidente del Consiglio Gianfranco Ganau per sollecitare l’assemblea sarda ad affrontare la questione.

«Riteniamo oramai maturi i tempi – scrivono le commissarie nel documento - affinché la Sardegna, nel consenso del Consiglio regionale, si doti di strumenti elettivi che garantiscano vere opportunità di eguaglianza di genere, cosi come in altre realtà italiane. A oggi nella nostra Regione siedono in Consiglio 4 sole donne, che certo non bastano a garantire il diritto costituzionale di uguaglianza e parità». A più di un mese di distanza dall’ultimo incontro, avvenuto l’8 marzo, nel quale il Presidente del Consiglio Ganau ha ribadito l’esigenza di una revisione della legge elettorale e i capigruppo hanno assunto l’impegno di portare la questione all’attenzione dell’assemblea, la doppia preferenza di genere è scomparsa dal dibattito.

«Auspichiamo che le forze politiche non vogliano ostacolare l'introduzione della doppia preferenza – dichiarano le componenti della Commissione - non si tratta infatti di assicurare riserve protette, ma semplicemente di creare le condizioni per una rappresentanza paritaria tra uomini e donne in tutte le istituzioni. Chiediamo – conclude la CRPO - una legge che nasca da un lavoro di collaborazione e confronto tra i diversi schieramenti politici, come concordato l'8 marzo scorso con tutti i capigruppo e il presidente del consiglio Ganau».
Commenti
19:15
Si scontrano quotidianamente con la necessità di spostarsi e con la difficoltà di trovare un volo piuttosto che una nave che con prezzi ragionevoli consenta loro di attraversare il mare. Questo mare così bello e cristallino che fa della mia terra d´origine la prima in Italia nella classifica delle più belle spiagge della penisola, ha rappresentato da sempre un grande limite in termini di pari opportunità per i Sardi
18:54
Se vogliamo nuove infrastrutture e nuova qualità anche nella vitale materia dei Trasporti, dobbiamo cogliere ogni opportunità perché le ragioni della Sardegna siano ben presenti alle Istituzioni nazionali ed internazionali
19:00
Il G7 è un evento planetario, che sia stato organizzato a Cagliari è già di per sé un risultato che offre alla città una risonanza internazionale. Ma l’ottimo lavoro di Pigliaru permette alla Sardegna, nell’intesa costruita insieme a Corsica e Baleari, di porre sul tavolo il tema dello svantaggio dell’insularità e pone le premesse per ridefinire tutta la conseguente politica europea sui trasporti
21/6/2017
Il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru ha firmato il decreto di nomina del nuovo assessore dei Lavori pubblici. L´attuale direttore generale dell´Assessorato sostituisce il dimissionario Paolo Maninchedda
17:31
Ieri mattina, è stata approvata in Consiglio regionale la mozione delle opposizioni (primo firmatario Luigi Crisponi dei Riformatori sardi) sul paventato accorpamento delle Camere di commercio
21/6/2017
«La Sardegna chiede ulteriori soluzioni migliorative. La Conferenza delle Regioni non concede l´intesa al Codice», ha dichiarato ieri l´assessore regionale degli Affari speciali, che ha rappresentato la Giunta nella riunione della Conferenza delle Regioni a Roma
20/6/2017
Nel campo dell´energia, la Sardegna sarà la “regione pilota” in Italia: l’Isola si presenta al mondo con progetti innovativi nel settore della mobilità elettrica
© 2000-2017 Mediatica sas