Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoCronacaCronaca › Bosa: trovato morto in casa dopo una settimana
Red 21 aprile 2017
Ieri sera, il cadavere di un anziano, già in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato nella sua abitazione dai Vigili del fuoco di Macomer. Il medico legale ha confermato il decesso per cause naturali
Bosa: trovato morto in casa dopo una settimana


BOSA – Ieri sera (giovedì), il cadavere di un anziano, già in avanzato stato di decomposizione, è stato trovato nella sua abitazione di Bosa. La macabra scoperta è stata fatta dai Vigili del fuoco di Macomer, dopo che i Carabinieri avevano raccolto le testimonianze di alcuni vicini di casa che lamentavano cattivi odori provenire dalla casa.

L'esame effettuato dal medico legale ha accertato che si sia trattato di morte naturale. Il decesso dell'uomo, che viveva solo in casa, dovrebbe essere avvenuto circa una settimana fa. La salma è stata quindi restituita ai familiari.
27/5/2017
Il 65enne Raffaele Cellauro, algherese di nascita e sassarese di residenza, è deceduto in seguito alle ferite riportate dopo un volo di una decina di metri dai bastioni di Alghero. Giunto in ospedale, è deceduto poco dopo
27/5/2017
«Ci troviamo a condannare l’ennesimo, vile atto compiuto nei confronti di un rappresentante delle istituzioni nel territorio. Al sindaco di Siniscola vanno la solidarietà e il pieno sostegno della Giunta regionale», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru
26/5/2017
83 per la precisione le posizioni risultate irregolari ai controlli della Guardia di Finanza di Cagliari. Un lavoro certosino di verifica delle transazioni compiute dalla movimentazione di denaro
26/5/2017
Le indagini sono scaturite dalla testimonianza proprio della denunciata che, vicina di casa, in un primo momento aveva dichiarato di avere visto uscire una persona dalla casa dell’avvocato
26/5/2017
Il presidente del Consiglio regionale è intervenuto in merito alla busta intimidatoria contenente delle cartucce ed una lettera di minacce rivolte a Gian Luigi Farris, ritrovata questa mattina in municipio dallo stesso primo cittadino
26/5/2017
Questa mattina, due funzionati della locale Prefettura sono stati arrestati su disposizione della magistratura dai Carabinieri del Comando provinciale, perchè accusati di turbativa d´asta relativa ad appalti pubblici
26/5/2017
Dopo il finto ordigno sistemato davanti al suo bar all´alba del 28 aprile, stavolta sono state inviate al primo cittadino Gian Luigi Farris quattro cartucce calibro 12 ed una lettera minatoria, che lui stesso ha trovato in una busta davanti al municipio
© 2000-2017 Mediatica sas