Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAnimali › 5 Stelle esultano: subito le oasi canine
Red 21 aprile 2017
A quasi due anni di distanza dalla presentazione in Consiglio comunale, ad Alghero passa la mozione del Movimento Cinque Stelle relativa all’istituzione delle oasi canine in città
5 Stelle esultano: subito le oasi canine


ALGHERO - A quasi due anni di distanza dalla presentazione in Consiglio comunale, ad Alghero passa la mozione relativa all’istituzione delle oasi canine in città. «Una vittoria importante. Una vittoria della civiltà arrivata dopo un iter estenuante, al termine di una accesa e intensa discussione in aula consiliare» la definiscono Graziano Porcu e Roberto Ferrara, portavoce del Movimento Cinque Stelle Alghero in Consiglio, che alla fine strappano il definitivo assenso offrendo alla comunità la possibilità di usufruire di spazi dedicati interamente ai cani [GUARDA LE IMMAGINI DEL CONSIGLIO COMUNALE] (l'iter individuato dall'aula prevede adesso l'istituzione di un regolamento nell'apposita commissione dove è in corso la discussione sugli animali d'affezione).

L’accesso alle cosiddette “aree di sgambatura per cani” sarà garantito h24. Gli spazi saranno recintati e appositamente segnalati, regolamentati da norme generali e di comportamento. I bambini potranno certamente avere accesso a tali aree ma solo accompagnati da un adulto. La realizzazione di oasi canine smette quindi di essere utopia e si trasforma nella conferma di una prassi di civiltà sempre più diffusa nelle città italiane. Esigenza ancora più forte e sentita ad Alghero che, censimento compiuto dall’anagrafe canina alla mano, registra la presenza di circa 9000 cani sul suo territorio.


«La corretta convivenza fra umani e animali deve essere alla base di un’azione amministrativa che porti alla conservazione e pieno rispetto delle necessità della popolazione tutta individuando alcune zone franche fra le aree verdi del territorio, in cui i cani possano stare liberi, correre liberi, in sicurezza ma senza restrizioni» proseguono Ferrara e Porcu, soddisfatti per i cani ma anche per i conduttori e i cittadini: «anche chi non possiede un animale domestico potrà trarre giovamento dalla realizzazione delle aree di sgambatura, ognuno avrà i suoi spazi, pieni e riconosciuti, nel pieno rispetto delle esigenze e della necessaria tolleranza che rappresentano e contraddistinguono l’essere comunità».

Obiettivo raggiunto anche attraverso la predisposizione di aree dedicate in cui i cani, compagni di vita e spesso supporto per l’individuo sofferenti di disturbi psichici e portatori di handicap, possano sostare in libertà e in sintonia con l’ambiente circostante. «Ora ci auguriamo che l'Amministrazione comunale del sindaco Mario Bruno metta in atto quanto votato all'unanimità dal Consiglio e non disattenda quindi, come accaduto in altre occasioni, l'atto di indirizzo dell'Aula consiliare» concludono.
25/6/2017 video
Provvidenziale intervento dei Vigili del Fuoco decollati da Alghero per salvare un signore che, nel pomeriggio di domenica, per cause misteriose, è rimasto incastrato tra i cespugli e le rocce a picco sul mare. Secondo alcuni testinomi, l'uomo avrebbe tentato di scalare la roccia che sovrasta la spiaggia de La Speranza, non riuscendo però a trovare la strada per raggiungere i parcheggi. In un primo momento si pensava che i soccorsi riguardassero un parapendista lanciatosi dal promontorio che guarda il mare di Poglina. L´uomo, secondo le prime indiscrezioni, non avrebbe riportato gravi conseguenze. Le immagini amatoriali dei soccorsi
10:42
«Confermiamo le cifre, soprattutto per le specie minacciate», ha affermato l´assessore regionale della Difesa dell´Ambiente Donatella Spano, che ha presentato la proposta alla Giunta
© 2000-2017 Mediatica sas