Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaAmministrazioneMunicip.io, Sassari in un´app
Red 3 maggio 2017
Il cittadino diventa protagonista. Attivata la nuova app per le segnalazioni al Comune. Si parte con il Settore Ambiente e sarà poi estesa ad altri servizi dell´amministrazione comunale
Municip.io, Sassari in un´app


SASSARI – Si chiama “Municip.io” e consentirà di avvicinare ancora di più i cittadini all'amministrazione comunale. È la nuova applicazione per smartphone e tablet studiata su misura per il Comune di Sassari e che consentirà di gestire in modo rapido ed efficace le segnalazioni di tipo ambientali, quelle per il ritiro dei rifiuti, per la raccolta differenziata e il porta a porta quindi per il conferimento di rifiuti speciali. La nuova applicazione rappresenta, in realtà, una vera e propria piattaforma informativa che consente un dialogo bidirezionale tra il settore specifico dell'amministrazione comunale e il cittadino.

Al momento a essere interessato da questo nuovo servizio sarà il Settore Ambiente ma la “App” è stata studiata per prevedere l'inserimento di altri Settori del Comune.«Affermiamo uno degli assett portanti di questa amministrazione – ha detto questa mattina il sindaco di Sassari Nicola Sanna durante la conferenza stampa di presentazione – quello della partecipazione attiva dei cittadini al miglioramento della nostra città. «Amplieremo il servizio con le segnalazioni per strade e marciapiedi – ha aggiunto – anche per lavori non eseguiti a regola d'arte. Siamo alla vigilia dei lavori straordinari per la manutenzione da sette milioni di euro per le strade e questa app, che rappresenta una vera e propria sfida, potrà esserci di grande aiuto».

«Abbiamo scommesso su questo servizio – ha detto l'assessore all'Ambiente Fabio Pinna – anche perché puntiamo alla trasparenza e a un forte rapporto di fiducia con il cittadino. E le segnalazioni che arrivano dalla cittadinanza ci consentono di migliorare la performance del servizio, oltreché avere un ampio quadro di insieme. «Il sistema tradizionale non viene certo abbandonato – ha precisato – e viene potenziato il sistema di comunicazione con il cittadino, pensato già attraverso la campagna che avviata lo scorso anno e che ha messo in campo diverse iniziative. La app consentirà anche di ottenere dati e statistiche utili per conoscere l'attività svolta e programmare quella nuova».

La piattaforma – è stato spiegato – è un sistema di controllo dello stato di salute della città e consente al Comune di avere una visione d'insieme in un'unica interfaccia che si arricchisce grazie alle segnalazioni spontanee dei cittadini. Dal sistema il Comune può assegnare alle squadre di manutenzione gli ordini di servizio e, a lavoro completato, informare il cittadino della risoluzione del problema. «Municip.io – hanno spiegato gli esperti di Abinsula Pierluigi Pinna e Manlio Longinotti – si ispira ai principi della moderna Smart city: garantisce trasparenza, la raccolta e l'analisi dei dati, incoraggia la collaborazione dei cittadini e avvicina l'amministrazione alla cittadinanza».

Al momento la app, studiata da Ambiente Italia e Abinsula per il settore Ambiente, prevede alcune funzioni: il calendario della raccolta porta a porta, le informazioni sullo smaltimento dei rifiuti ingombranti e sfalci, le segnalazioni di problematiche ambientali, la raccolta differenziata e gli orari e la posizione dei centri di raccolta.Una volta scaricata la nuova applicazione sul telefono cellulare o sul tablet, effettuare una segnalazione con Municip.io sarà semplice come inviare un sms. L'utente inserisce l'indirizzo del luogo dove nota il disservizio grazie alla geolocalizzazione; sceglie la tipologia di problema da un menu preimpostato quindi fornisce una descrizione del problema con la possibilità di allegare una fotografia.

Di ogni segnalazione si possono vedere posizione, foto e descrizione. Municip.io informa il cittadino sullo stato della segnalazione e invia una notifica con un messaggio alla sua chiusura. Il Comune può anche allegare delle immagini dell'intervento effettuato. L'App potenzia il servizio già esistente. E l'esempio arriva dalla sezione dedicata allo smaltimento dei rifiuti ingombranti che affianca il servizio prenotazione ritiro tramite numero verde. Il cittadino che decide di utilizzare la app dovrà inserire i propri dati per la creazione dell'ordine di raccolta del rifiuto. Grazie al telefonino, il cittadino inserisce descrizione e immagini del rifiuto per facilitare il lavoro degli operatori. Il sistema crea il numero di ordine e invia al cittadino l'orario di raccolta e altre istruzioni per lo smaltimento.

Da parte sua il Comune, attraverso un pannello di controllo creato appositamente, potrà monitorare la lista delle segnalazioni e con una mappa individuarle con precisione. Le segnalazioni quindi possono essere filtrate per data, codice, tipologia e stato e delle stesse è possibile conoscere chi l'ha fatta e l'ufficio che l'ha presa in carico. Attraverso il pannello di controllo, infine, il Comune potrà inviare al cittadino la comunicazione di chiusura della segnalazione. Ad arricchire il servizio è anche la sezione “Rifiutologo”, una guida che raccoglie ed elenca tutte le categorie di rifiuti, dove e come devono essere conferiti. La app, realizzata per sistemi operativi Android e iOs, può essere scaricata da Play store e Apple store.
21:59
Niente scuse pubbliche alla Polizia municipale dal sindaco Sean Wheeler ma solo un incontro chiarificatore tenutosi questa sera. «Assolutamente inaccertabile» dice «tale richiesta si configura come un ingerenza nella mia attività politica»
13:18
Il consiglio comunale dà il via libera al documento economico 2016. Il sindaco presenta anche la relazione di fine mandato
© 2000-2017 Mediatica sas