Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoTurismoTurismo › Guida turistica: corso a Oristano
P.P. 8 maggio 2017
C’è tempo fino al 16 maggio per accedere al corso che consente di diventare guida turistica. Il progetto formativo proiettato nel presente e nel futuro, promuove l’ingresso sul mercato di nuovi e competenti professionisti
Guida turistica: corso a Oristano


C’è tempo fino al 16 maggio per accedere al corso che consente di diventare guida turistica. Un corso dedicato a chi vuole lavorare nel turismo, incentrato sulla pratica, un vero e proprio laboratorio, quasi un’officina dei mestieri che va incontro alle esigenze dei nuovi turisti. Il progetto formativo proiettato nel presente e nel futuro, promuove l’ingresso sul mercato di nuovi e competenti professionisti, approfondisce l’utilizzo delle nuove tecnologie, del content marketing e dello storytelling per rendere unica la propria identità online. Inoltre, molte ore di insegnamento saranno dedicate alla progettazione del proprio piano di lavoro indipendente per proporre itinerari turistici di successo.

Seguendo questa prospettiva, il corso punta molto sul concetto di sharing economy, ovvero economia collaborativa, un mondo ricco di opportunità per chi crede che il settore del turismo sia fatto di incontri e scambi tra persone e culture. Verranno studiati i canali della sharing economy e i market place principali per imparare a vendere tour e visite guidate con approfondimenti su buone pratiche e casi studio sardi e internazionali. Il corso inizierà venerdì 19 maggio e terminerà il 25 agosto, le lezioni (della durata di 8 ore) si terranno tutti i venerdì presso la sede di TharrosNet, in via San Francesco d’Assisi 16 a Oristano.

L’organizzazione è opera di Fare Digital Media, con la preziosa collaborazione di Roberta Carboni, guida turistica e ideatrice del progetto Tour Lab Sardinia. Il percorso è strutturato in 100 ore totali suddivise in 60 ore di lezioni e laboratori in aula e in 40 ore dedicate alle visite sul territorio, certificate da guide esperte. Ha una durata di 3 mesi e si concluderà con la presentazione di un project work da parte degli studenti. Si tratta un cammino pensato per laureati in discipline umanistiche, guide turistiche già in possesso di abilitazione, professionisti e imprenditori del settore, giovani appassionati di cultura pronti a mettersi in gioco. Per tutti, l’opportunità è quella di diventare dei veri professionisti del turismo in Sardegna. Il corso è adatto anche per associazioni e cooperative di promozione territoriale che gestiscono siti e beni culturali.
11:08
La Riviera del corallo entra nella rete del turismo di qualità del Mibact. Nei giorni scorsi, a Roma, l’assessore comunale alle Attività produttive Ornella Piras ha ratificato l’ingresso nel programma delle località marinare d’Italia
11:53
«Rafforziamo le finalità di valorizzazione turistica», ha dichiarato l´assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio Barbara Argiolas, che ha presentato la proposta alla Giunta regionale
23/5/2017
La promozione si applica sulle linee Livorno-Olbia, Civitavecchia-Olbia e Civitavecchia-Porto Torres, se la prenotazione viene effettuata da 7 giorni prima della partenza ed entro il 30 giugno
24/5/2017
«Sono numeri positivi – è il commento dell’assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio Barbara Argiolas – ma non possiamo considerarli un punto di arrivo, semmai un punto di partenza: cresciamo anche perché stiamo sfruttando la congiuntura internazionale favorevole. È pertanto prioritario lavorare sin da oggi sul 2018, nello specifico sulla governance, il sistema turismo e sul consolidamento di prodotti e offerta da affiancare al balneare»
© 2000-2017 Mediatica sas