Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCulturaLibri › A Sassari il ritratto di Salvatore Mannuzzu
Red 9 maggio 2017
Si terrà mercoledì nell´aula Lessing del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell´Università degli studi di Sassari, in Via Roma 151, la presentazione del libro di Alessandro Cadoni “Il fantasma e il seduttore. Ritratto di Salvatore Mannuzzu” (Donzelli editore, 2017)
A Sassari il ritratto di Salvatore Mannuzzu


SASSARI - Si terrà domani, mercoledì 10 maggio, alle ore 18, nell'aula Lessing del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell'Università degli studi di Sassari, in Via Roma 151, la presentazione del libro di Alessandro Cadoni “Il fantasma e il seduttore. Ritratto di Salvatore Mannuzzu” (Donzelli editore, 2017). Nato in seno all’attività dell’Osservatorio critico della narrativa sarda contemporanea in lingua italiana operante all'interno del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell’Università di Sassari, il volume risponde alla necessità di un primo studio critico in monografia sull’opera di Mannuzzu, considerato tra gli scrittori più ricchi e problematici della narrativa italiana degli ultimi trent’anni.

Da un’analisi che spazia da “Un Dodge a fari spenti” (1962) a “Snuff o l’arte di morire” (2013) emerge il ritratto di uno scrittore perennemente in lotta con se stesso, capace di inchiodare la vita alle proprie contraddizioni. Con la sua scrittura dai tratti stilistici e tematici potenti, Salvatore Mannuzzu si pone strenuamente alla ricerca, perlopiù vana, del senso, ingaggiando, al pari dei suoi personaggi, un corpo a corpo con simboli e metafore. Il fantasma evocato dal titolo corrisponde alla natura che, in vari modi, assumono i protagonisti romanzeschi, imprendibili e sfuggenti, spesso abitati da una folla di demoni, primo tra tutti quello del seduttore.

Alla presentazione, oltre all’autore, interverranno Massimo Onofri (docente di Letteratura italiana contemporanea all'Università di Sassari e responsabile scientifico dell’Osservatorio critico) ed Aldo Maria Morace (docente di letteratura italiana e direttore del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell'Ateneo). Alessandro Cadoni insegna materie letterarie nell’Istituto tecnico Salvator Ruju e Storia del cinema all’Accademia di Belle Arti Mario Sironi di Sassari. Già assegnista e attualmente cultore della materia in Letteratura italiana contemporanea all’Università di Sassari, fa parte del gruppo di ricerca dell’Osservatorio critico della narrativa sarda contemporanea in lingua italiana.
23/9/2017
“Antonio Segni, la politica e le istituzioni”: la prima biografia completa firmata da uno studioso dell´Università degli studi di Sassari. La presentazione è in programma mercoledì pomeriggio a Roma
© 2000-2017 Mediatica sas