Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaArresti › Armi non denunciate: manette a Telti
Red 9 maggio 2017
Domenica, durante i festeggiamenti della Patrona di Telti, una persona si è avvicinata al personale della Polizia Locale e, dopo essersi lamentato di una sanzione subita a causa della revisione scaduta dal 2008, non ha esitato a minacciare le agenti affermando che avrebbe anche potuto sparare
Armi non denunciate: manette a Telti


TELTI - Domenica, durante i festeggiamenti della Patrona di Telti, una persona si è avvicinata al personale della Polizia Locale e, dopo essersi lamentato di una sanzione subita a causa della revisione scaduta dal 2008, non ha esitato a minacciare le agenti affermando che avrebbe anche potuto sparare. I fatti sono accaduti davanti ai Carabinieri che, dopo aver ricevuto la denuncia da parte dei due pubblici ufficiali per le pesanti minacce subite, hanno proceduto a svolgere accurati accertamenti per stabilire se lo stesso detenesse armi in modo da procedere eventualmente ad un immediato ritiro cautelativo.

Nel corso della verifica, è emerso che non risultava detenere armi, bensì che delle armi erano state regolarmente detenute dal padre, deceduto alcuni anni prima, delle quali se ne erano perse ogni traccia, considerato che gli eredi non ne avevano fatto comunicazioni, come prescrive la legge, per la cessione della armi. A quel punto, i militari della Stazione di Monti hanno sottoposto a perquisizione l’abitazione di un 50enne di Telti, nella quale hanno rinvenuto una pistola semiautomatica calibro 7.65, due fucili calibro 12 e relative cartucce.

Le armi ereditate non sono mai state denunciate. Quindi, i Carabinieri lo hanno arrestato con la pesante accusa di detenzione illegale di armi e munizioni, nonché per violenza e minacce a pubblico ufficiale. Lo stesso è stato trasferito quindi in camera di sicurezza al Reparto Territoriale di Olbia in attesa della direttissima.
22/2/2018
Maxi operazione messa a segno dai militari della Compagnie di Carbonia, Cagliari, Nuoro, Lanusei, Sassari, Bonorva, Macomer, Iglesias, San Vito e Quartu Sant´Elena, in collaborazione con i Cacciatori di Sardegna. Tra gli arrestati, anche un 32enne algherese
16:12
Questa mattina, i Carabinieri della locale Stazione, con la collaborazione di personale della Sezione Radiomobile del Reparto territoriale di Olbia e della Compagnia di Ozieri, hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia agli arresti domiciliari, emesse dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania nei confronti di un 56enne, un 28enne ed un 48enne, tutti di Buddusò e già noti alle Forze dell´ordine, responsabili del tentato furto aggravato in abitazione, in concorso tra loro, ai danni di un 89enne olbiese
15:04
Ieri mattina, gli agenti della Sezione Volanti della locale Questura, hanno arrestato per furto un sassarese, già noto alle Forze dell´ordine
21/2/2018
A Sassari, propongono l’acquisto di marijuana direttamente ai finanzieri in borghese: in manette per spaccio in concorso un un 25enne tedesco residente ad Ittiri ed un gambiano
22/2/2018
Lunedì, i militari della locale Stazione hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Procura della Repubblica nel Tribunale di Tempio Puasania nei confronti di un 42enne residente ad Olbia, responsabile di aver commesso una rapina in abitazione ai danni di una donna, avvenuto a fine gennaio
© 2000-2018 Mediatica sas