Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaArresti › Sorvegliato speciale ubriaco: manette a Golfo Aranci
Red 10 maggio 2017
Un 31enne olbiese, con obbligo di residenza a Golfo Aranci, è stato arrestato ieri, in evidente stato di ebrezza, dai Carabinieri della Stazione di Golfo Aranci
Sorvegliato speciale ubriaco: manette a Golfo Aranci


GOLFO ARANCI - I Carabinieri della Stazione di Golfo Aranci hanno arrestato in flagranza di reato un 31enne olbiese, ma residente a Golfo Aranci, sorvegliato speciale di Pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno in nel comune gallurese. L'uomo, già noto alle Forze dell'ordine, è stato trovato in evidente stato di ubriachezza dai militari in Via Libertà, all’esterno di un supermercato, nel quale qualche istante prima aveva lanciato una bottiglia contro una vetrata, distruggendola.

Il comportamento pericoloso e lo stato di ubriachezza, oltre a comportare la denuncia penale, ha rappresentato anche la violazione alle prescrizioni previste dalla misura di prevenzione. Dopo gli atti di rito, l’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del Reparto territoriale Carabinieri di Olbia, a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa della direttissima.
17:42
In permesso per udienza in tribunale, va a rapinare un negozio di abbigliamento cinese. Un 24enne sassarese è stato quindi arrestato dai Carabinieri
17/10/2017
Ieri, i poliziotti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza hanno arrestato un 26enne originario del luogo, in esecuzione di un mandato di arresto europeo. L’uomo è stato individuato quale responsabile della tentata rapina consumata ad aprile, in un pub di Heidelberg, in Germania, durante la quale ha aggredito due persone, procurando loro diverse lesioni
17/10/2017
Dopo circa due mesi di indagini, i Carabinieri del locale Nucleo operativo e radiomobile del Reparto territoriale hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Procura della Repubblica nel Tribunale di Tempio Pausania, che ha concordato con l’attività svolta dai militari, nei confronti di un 34enne olbiese, responsabile di aver commesso undici furti ed averne tentati almeno altri cinque all’interno dell’Hotel Geovillage
© 2000-2017 Mediatica sas