Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCulturaLibri › Libri: ad Alghero, il mare addosso
Red 10 maggio 2017
Sabato sera, la sala conferenze della Fondazione Meta ospiterà la presentazione di “Il Mare Addosso, l´isola che fu Atlantide e poi divenne Sardegna”, il libro scritto da Alessandra Murgia per Edizioni Arkadia
Libri: ad Alghero, il mare addosso


ALGHERO - Sabato 13 maggio, alle ore 18, nella sala conferenze della Fondazione Meta, al Quarter di Alghero, è in programma la presentazione del libro “Il mare addosso l'isola che fu Atlantide e poi divenne Sardegna”. La presentazione, organizzata con la collaborazione di Edizioni Arkadia, Libreria Il Manoscritto e Fondazione Meta, prevede la partecipazione dell'autrice Alessandra Murgia, con l'intervento di Serenella Medici.

E se Atlantide, mitico continente perduto, non solo fosse realmente esistito, ma si fosse trovato in quella che oggi è l'isola della Sardegna? Nuove scoperte, avvenute soprattutto negli ultimi anni, stanno portando alla luce una realtà assai diversa rispetto a quella che vorrebbe la nascita della civiltà in Medio Oriente. Grazie all’appassionato lavoro di un team di ricercatori, proprio in Sardegna, a partire dal 2013, sono state rinvenute le tracce di un evento finora solo ipotizzato: la caduta di meteoriti nel Mediterraneo.

E proprio a questo evento catastrofico si dovrebbe imputare il violento megatsunami che avrebbe distrutto la civiltà intorno al 9700 a.C, data in cui Platone collocala fine di Atlantide. Un’isola ad occidente dell’Egitto. Un’isola che sembra essere proprio la Sardegna. Con dovizia di particolari, testimonianze archeologiche e scientifiche, gli autori delineano in modo convincente uno scenario che cambia per sempre il volto della storia.
21/5/2017
La terza giornata al Salone del libro di Torino conferma il successo. C’è spazio anche per riscoprire Grazia Deledda con Neria De Giovanni, che presenta “Nel mondo di Grazia” Nemapress Edizioni, e ricordare Giuseppe Dessì nel quarantennale della scomparsa
28/4/2017
Stasera, venerdì 28 aprile alle 18, c’è un’occasione unica per scoprire e riscoprire, direttamente a Porto Torres, un territorio insieme straordinario e magico
© 2000-2017 Mediatica sas