Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSaluteSanità › Il sindaco Bruno in visita al Civile
Red 11 maggio 2017
Visita del sindaco questa mattina presso l´Ospedale Civile di Alghero. Nella giornata di venerdì in programma l´incontro col direttore dell´area socio-sanitaria di Sassari Giuseppe Pintor, alla presenza del presidente della Commissione Sanità, Mario Nonne
Il sindaco Bruno in visita al Civile


ALGHERO - «E' indispensabile che la Cardiologia mantenga la propria autonomia anche nel nuovo atto aziendale, con l'attivazione dell'unità di terapia intensiva polispecialistica. Si tratta di un fiore all'occhiello dell'ospedale, finanziata nel 2006 con 1,2 milioni, che oggi può finalmente essere messa in funzione. Così come occorre potenziale il reparto, nel quale rientrano tutte quelle patologie tempo-dipendenti la cui cura è requisito indispensabile per poter ottenere il Primo livello. Inoltre deve essere potenziata la Chirurgia, così da non limitarsi semplicemente ad interventi minimali e marginali».

Lo sottolinea il sindaco Mario Bruno, che questa mattina (giovedì) ha fatto una visita presso l'Ospedale Civile di Alghero incontrando alcuni direttori sanitari e il personale paramedico. Problemi e prospettive che il sindaco ribadirà nella giornata di venerdì in occasione della riunione in programma presso gli uffici di Porta Terra col direttore dell'area socio-sanitaria di Sassari Giuseppe Pintor, alla presenza del presidente della Commissione Sanità, Mario Nonne.

«L'altro aspetto delicato riguarda la situazione del Punto nascita, dove con la terapia del dolore si possono aumentare il numero dei parti nella nostra città, e garantire il minimo richiesto per mantenere il presidio. C'è poi il tema della medicina del territorio, col Serd e soprattutto il Centro di Salute Mentale, che nel tempo è stato totalmente depotenziato. Deve invece essere non solo mantenuto, ma consolidato. Il numero di pazienti, il bacino d'utenza servito dal distretto socio-sanitario di Alghero, merita infatti un Centro in grado di seguire i pazienti attentamente. Il ricorso sistematico ai Tso che sono costretto a firmare come sindaco, dimostra probabilmente che è necessario un Csm capace di personalizzare gli interventi. Per questo sono indispensabili più risorse professionali. Merita la massima attenzione anche l'ospedale Marino, in particolare reparti come Ortopedia e la Radiologia».
18:05
E' stata nominata a capo del reparto nella struttura ospedaliera algherese. La stimata professionista vanta una lunga esperienza medico-sanitaria. Di fatto, succede allo scomparso primario Nanni Urru
17/8/2017
Il piccolo paziente, in imminente pericolo di vita, è stata trasportato dall´ospedale Santissima Annunziata di Sassari al Meyer del capoluogo toscano
© 2000-2017 Mediatica sas