Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCulturaUniversità › Giochi della Chimica: ecco i vincitori sardi
S.O. 13 maggio 2017
Il primo di ogni categoria accede alla finale nazionale a Roma dal 17 al 19 maggio. «Seguite le vostre passioni e riempitele di contenuti – ha detto loro il Rettore Del Zompo – All’Università formiamo cittadini consapevoli dotati di spirito critico»
Giochi della Chimica: ecco i vincitori sardi


CAGLIARI - Sono stati premiati questa mattina dal Rettore Maria Del Zompo nell’Aula magna Boscolo della Cittadella universitaria di Monserrato i vincitori delle finali regionali dei Giochi della Chimica, svoltesi nei giorni scorsi e a cui hanno partecipato 188 studenti provenienti da 18 scuole superiori di tutta la Sardegna. I concorrenti erano suddivisi in tre distinte categorie: la classe "A" riservata agli studenti dei bienni iniziali di ogni tipo di scuola, la classe "B" riservata agli studenti dei successivi trienni (licei e Istituti tecnici) e la classe "C" riservata agli studenti dei trienni a indirizzo chimico degli Istituti Tecnici e Professionali. Il primo di ogni categoria accede alla finale nazionale a Roma dal 17 al 19 maggio.

Ecco i nomi di tutti i premiati di questa mattina: CATEGORIA A: Matteo Arzedi (primo) Istituto Tecnico Giorgio Asproni - Enrico Fermi Iglesias, Samuele Loche (secondo) e Martino Pistis (terzo) Istituto Tecnico Buccari-Marconi Cagliari. CATEGORIA B: Marco Malondrone (primo) Liceo Scientifico Michelangelo, Stefano Puligheddu (secondo) Liceo Scientifico Pacinotti Cagliari, Stefano Troffa (terzo) Liceo Scientifico Alberti Cagliari. CATEGORIA C: Salvatore Nieddu (primo) e Salvatore Piu (secondo) Istituto Tecnico Angioy Sassari, Giovanni Bernisi e Riccardo Lai (terzo ex aequo) Istituto Tecnico Giorgio Asproni - Enrico Fermi Iglesias.

«Seguite le vostre passioni e riempitele di contenuti – ha detto loro il Rettore Del Zompo – All’Università formiamo cittadini consapevoli dotati di spirito critico. Applicatelo nella vostra vita e fuggite la mediocrità tutti i giorni: non credete a chi vi dice di scegliere alcuni corsi di laurea solo perché sembrano avere più sbocchi occupazionali. Ascoltate sempre le vostre motivazioni». «Promuoviamo la chimica buona: non possiamo pensare a quanto accaduto in Siria, in vicende condannate dalla Società Chimica Italiana come dalla comunità internazionale», ha aggiunto la prof.ssa Valentina Onnis, docente referente dell’Università di Cagliari per i Giochi della Chimica: «Crescere cittadini consapevoli anche nell'uso corretto delle sostanze chimiche è il nostro scopo».

Presente alla premiazione anche la prof.ssa Lidia De Luca, docente dell’Università di Sassari e presidente della sezione sarda della Società Chimica Italiana. La manifestazione è stata organizzata dalla Società Chimica Italiana, su incarico del Ministero della Pubblica istruzione con il patrocinio dell’Università di Cagliari, ed è valida per la selezione della rappresentanza italiana alla XLIX Olimpiade internazionale della chimica (6-15 luglio 2017, Nakhon Pathom, Tailandia).
10:06
Martedì 27 giugno, alle ore 10, nell´Aula Magna dell´Università degli studi di Sassari, è in programma un evento dedicato ai primi trent´anni del programma Erasmus
© 2000-2017 Mediatica sas