Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaAmbiente › Sistema idrico Asinara: nuovo vertice in Regione
Mariangela Pala 16 maggio 2017
Nuovo vertice in Regione chiesto dal vicepresidente del parco Antonio Diana giovedì per discutere dell´approvvigionamento idrico e della situazione di emergenza nell´isola parco
Sistema idrico Asinara: nuovo vertice in Regione


PORTO TORRES - Nuovo vertice in Regione giovedì per discutere dell'approvvigionamento idrico e della situazione di emergenza nell'isola parco. «E’ giunto il momento di mettere fine alla situazione di emergenza acqua all’Asinara che preclude lo sviluppo futuro dell’isola». Lo chiede a gran voce il vicepresidente del Parco, Antonio Diana a seguito di ripetuti incontri con la Regione e Egas - Ente di Governo dell’ambito della Sardegna – per discutere dell’adeguamento del sistema idrico integrato. Giovedì si terrà a Cagliari un nuovo incontro.

Nelle due lettere inviate al governatore Pigliaru, agli assessori competenti e ad Egas, il vicepresidente Diana sottolinea la necessità di nominare un commissario straordinario «che prenda in mano la vertenza dell’approvvigionamento idrico da porre all’interno di un più ampio progetto generale che valuti preventivamente il rischio di impatto ambientale». Continui appelli caduti nel vuoto da oltre un anno e tavoli di lavoro tra Ente Parco, assessori regionali, Comune di Porto Torres e Comunità del Parco dove tale tematica è stata ampiamente discussa e sono state delineate strategie anche sulla gestione del finanziamento regionale al Comune turritano pari a 3,2 milioni di euro con lo scopo di implementare tale servizio.

«Ad oggi - scrive Diana - la situazione risulta immutata con gravi ripercussioni per lo sviluppo dell’isola». L’acqua, risorsa utile per il Parco lo è ancora di più d’estate quando è invasa dai turisti. Per questo si vuole significare il ruolo strategico del Parco nazionale dell’Asinara nel sistema turistico-ambientale nel Nord Sardegna e la ricaduta economica e sociale che il sistema Parco irradia nell’intero territorio, dove risulta impegnato un considerevole numero di risorse umane tra dipendenti, guide turistiche, collaboratori e studiosi.
23/9/2017
Dal 1 ottobre sui rifiuti è tolleranza zero. A Porto Torres non sarà più ammesso nessun abuso: chiunque sarà sorpreso ad abbandonare sacchetti della spazzatura per strada o in campagna sarà pesantemente sanzionato, così come prevede la legge
© 2000-2017 Mediatica sas