Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaPoliticaSicurezza › «Porto Pozzo, centro da chiudere»
Red 17 maggio 2017
Dopo l´aggressione ad una autista da parte di un immigrato ospite, il Senatore Volpi del gruppo "Noi con Salvini", con un interpellanza al Governo chiede di garantire la sicurezza dei dipendenti Arst
«Porto Pozzo, centro da chiudere»


OLBIA - «Il governo si attivi per sollecitare l'azienda di trasporti Arst ad adottare misure concrete volte alla tutela della dignità e della sicurezza dei propri dipendenti e per garantire la sicurezza dei cittadini sardi e dei turisti. Allo stesso tempo chiediamo lo sgombero immediato dell'Hotel Porto Pozzo, centro di prima accoglienza che ospita clandestini da circa 2 anni e la loro immediata espulsione».

Così il senatore Raffaele Volpi, vice presidente nazionale di Noi Con Salvini e firmatario dell’interrogazione presentata ai ministri dell’Interno e dei Trasporti dopo l’ennesimo episodio di violenza a danno di un autista dell’Arst.

«A farne le spese, questa volta, è stata un’autista donna aggredita da un immigrato ospitato nel centro di accoglienza di Porto Pozzo. Episodi diventati all’ordine del giorno  nella fermata di Porto Pozzo dove si susseguono aggressioni ai danni di autisti Arst e i litigi a bordo degli autobus diretti a Santa Teresa. Il governo intervenga immediatamente”. “Una situazione, questa - sottolinea Dario Giagoni, Coordinatore Noi con Salvini del Nord Sardegna - che non può perdurare, soprattutto con la stagione estiva alle porte.
Ci troviamo di fronte ad un problema grave che reca un danno a tutta l’Isola e crea un’immagine negativa per l'economia e la serenità dei turisti e degli stessi abitanti. E’ fondamentale che tutti gli immigrati irregolari vengano espulsi immediatamente e al tempo stesso venga incrementato il contingente militare anche tramite la riapertura della caserma della Guardia di Finanza di Santa Teresa Gallura».
Commenti
28/5/2017
Nel week-end, i Carabinieri del Comando Provinciale di Sassari hanno controllato oltre trecento veicoli e denunciato in stato di libertà quattordici persone trovate positive all’alcooltest e drugtest, alle quali hanno anche ritirato la patente di guida e sequestrato i mezzi che conducevano
27/5/2017
L´accoglienza dei migranti, la loro inclusione e le difficoltà legate al processo di integrazione. Temi al centro dell´incontro che si è svolto all´Istituto Primo Levi, per iniziativa della Regione autonoma della Sardegna
27/5/2017
E´ giunta questa mattina, nel molo merci del Porto Canale, la nave militare inglese Echo, con a bordo i profughi soccorsi nei giorni scorsi davanti alle coste della Libia
27/5/2017
Attorno alle ore 7 di oggi, sono stati individuati i nordafricani. Pronto l´intervento dei militari della Capitaneria di porto, del Nucleo elicotteri di Elmas, dei Carabinieri e dei mezzi navali del Reparto operativo
© 2000-2017 Mediatica sas