Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteParchi › Al Parco ancora emozioni: 7° weeekend
Red 18 maggio 2017
Trekking alla scoperta dei grifoni su Monte Timidone e prelibatezze locali nel 7° weekend al Parco di Porto Conte. Ma non solo itinerari gastronomici a Fertilia con la 2° edizione di “La laguna a tavola” con menù tipici a base di pesce della laguna del Calich e del golfo di Alghero nei ristoranti della borgata. Sabato e domenica inoltre, Casa Gioiosa sarà aperta ai visitatori di Monumenti aperti con le giovani guide delle scuole cittadine
Al Parco ancora emozioni: 7° weeekend


ALGHERO - “Mare, monti e monumenti” è lo slogan del settimo weekend di Emozioni di Primavera che si preannuncia anche questa volta ricco di eventi e iniziative di intrattenimento, fruizione naturalistica e “mangiar sano e bene”. Sabato e domenica prossimi 20-21 maggio inoltre coincide con “Monumenti aperti” una importante iniziativa che vedrà il patrimonio storico e culturale fare bella mostra di se con “guide d’eccezione”: gli studenti delle scuole cittadine. Casa Gioiosa, l’ex colonia penale di Tramariglio oggi sede del Parco di Porto Conte non poteva mancare l’appuntamento e come da diversi anni a questa parte sarà aperta ai visitatori di “Monumenti aperti” con le giovani guide dell’istituto comprensivo di Alghero. Da segnalare inoltre per domenica 21 maggio un importante appuntamento gastronomico a Fertilia con la 2° edizione della rassegna “La laguna a tavola”, una iniziativa promossa dal Parco di Porto Conte e organizzata quest’anno dall’associazione “Anemone onlus” che vede impegnati i ristoranti aderenti di Fertilia nell’elaborazione di un menù tipico a base di pesce locale della laguna del Calich e del golfo di Alghero ad un prezzo concordato di 15 euro bevande escluse.

Al mattino di domenica alle 11,30 inoltre ci sarà la presentazione dei menù con i ristoratori a cura dell’Accademia della cucina. Ma ecco nel dettaglio le attività in programma per il fine settimana:
sabato 20 maggio: operativi come di consueto tutti i servizi a Casa Gioiosa con l´apertura dei musei e delle mostre insieme alle aule didattiche "Miniere e minerali" e "Vita da Api". Visitabile ancora e in maniera eccezionale presso il centro visite dal mostra di uccelli imbalsamati del tassidermista Uberto Graziano. Esemplari di rapaci e trampolieri della laguna del Calich su diorami di assoluta suggestione. La maggior parte degli allestimenti, dei musei e delle mostre sarà accessibile gratuitamente, essendo la giornata di Monumenti aperti e con l’accompagnamento e guida degli studenti delle scuole. Davvero gustoso il pranzo anche per questo fine settimana, le aziende certificate Mangiasardo-Su brasceri insieme alle aziende agricole Riu e Mureddu offriranno dei menù degustazione a base di formaggi, ricotta con miele e un menù tipico “Pasta amb carabasseta, ceba i julivert”, verdure grigliate e crostata di fragole. Su prenotazione sempre operative le attività di noleggio di biciclette e mezzi elettrici. Sarà possibile inoltre fare delle escursioni lungo i sentieri di Cala Barca e Monte Timidone.

Sarà possibile inoltre fare il battesimo dell´arrampicata presso il parco avventura Le Ragnatele, fare escursioni in bicicletta con Raggi di Sardegna e mangiare presso gli agriturismo certificati: Sa Mandra, Porticciolo, Barbagia, Naturabio, la Genziana e Agave e nei ristoranti La Nuvola e Sa Sevada. Sempre aperti anche i siti archeologici di Palmavera e Anghelu Ruiu e la grotta di Nettuno a prezzi vantaggiosi per i possessori della carta del Parco.
Domenica 21 maggio: oltre ai servizi sempre presenti a Casa Gioiosa come riportato sopra, sarà possibile fare un escursione di trekking alla scoperta dei grifoni direzione monte Timidone, appuntamento ore 9,30 a Casa Gioiosa. Anche per questa giornata, la maggior parte degli allestimenti, dei musei e delle mostre sarà accessibile gratuitamente, essendo la giornata di Monumenti aperti e con l’accompagnamento e guida degli studenti delle scuole. Pausa pranzo ricca come sempre con il menù tipico algherese "pasta amb carabassetta, ceba e julivert" verdure grigliate e crostata di fragole e naturalmente i consueti piatti degustazione a base di ricotta fresca e miele, ricotta mustia e marmellate e formaggi delle aziende agricole Riu e Mureddu. Da non perdere sempre a Casa Gioiosa nel pomeriggio l´eccezionale preparazione del torrone sardo a cura dell´agriristoro Porticciolo.

Non solo, previsto anche un momento ludico-educativo per bambini denominato "dal miele al torrone". Da non perdere sempre a Casa Gioiosa nel pomeriggio l’eccezionale preparazione del torrone sardo a cura dell’agriristoro Porticciolo. Da segnalare inoltre l’evento speciale nella borgata di Fertilia con la seconda edizione della rassegna “la laguna a tavola”, un appuntamento gastronomico che vede coinvolti i ristoranti aderenti di Fertilia (il Paguro, l’Acquario, Sbisà e Laguna blu) nell’elaborazione di menù tipici a base di pesce locale della laguna del Calich e del golfo di Alghero. I ristoranti offriranno quindi al prezzo concordato di 15 euro (bevande escluse) delle ricette gustosissime sia a pranzo che a cena. Al mattino ore 11,30 presso l’infopoint del Parco di Porto Conte a Fertilia ci sarà inoltre la presentazione dei piatti a cura dell’Accademia della cucina. Sempre a Fertilia pomeriggio intenso di avvenimenti: alle 18 ci sarà la presentazione del workshop dal titolo “Fertilia in movimento, un progetto interculturale di rigenerazione urbana” organizzato dal Dipartimento di architettura dell’Università di Sassari.

A seguire alle 19,30 è prevista la presentazione del libro "Popolo in fuga, raccontare le foibe" dell'autore Fabio Lo Bono. A seguire ore 21,30 proiezioni cinematografiche a cura di Chiara Murru e Raimondo Dore sul tema della storia della città di fondazione di Fertilia risalente al marzo 1936. Sempre attivi nell´arco della giornata e su prenotazione le escursioni in gommone(347/5845847), in kayak, immersioni subacquee e snorkelling(333/6744889). Sempre su prenotazione chiamando qualche giorno prima sarà possibile provare l´ebrezza di andare in grotta con il battesimo della speleologia a cura del gruppo speleologico algherese (334/9877483). Per chi non avesse l’auto e volesse raggiungere Tramariglio e la sede del Parco, è inoltre operativa un linea bus dedicata servita dalla ditta Cattogno Bus che esegue ogni sabato e domenica le seguenti corse giornaliere: da via Catalogna 8,40 / 12,40 e 15,40 e da Tramariglio 9,30 / 14, 30 e 19,30.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas