Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSportAutomobilismoRis2017, Alghero e Olbia in rosso
Red 19 maggio 2017
Dopo il "rosa" del Giro100, a distanza di poche settimane nella Riviera del corallo tornano le telecamere di tutto il mondo. E la città affinca al Rosa del Giro d´Italia il "Rosso" del Wrc. Un evento planetario, la manifestazione motoristica più importante che si disputa in Italia dopo il Gran Premio di Fomula 1 di Monza
Ris2017, Alghero e Olbia in rosso


ALGHERO - Il countdown ad Alghero è già ripartito. Il grande orologio sulla torre Sulis scandisce i giorni che mancano all’avvio di Rally Italia Sardegna 2017, la tappa italiana del World Rally Championship organizzato dalla Fia. Un evento planetario, la manifestazione motoristica più importante che si disputa in Italia dopo il Gran Premio di Fomula 1 di Monza. Nella Riviera del corallo tornano le telecamere di tutto il mondo. Stavolta si tratteranno più a lungo, perché per il quarto anno di fila Alghero è la base dell’organizzazione e il centro della città, tra il lungomare, il porto e il centro storico, si appresta a trasformarsi in un grande paddock, una città nella città dedicata a uno spettacolo straordinario, che attirerà campioni, case automobilistiche, stampa specializzata, addetti ai lavori, sponsor, media e appassionati da tutto il mondo.

Un’organizzazione ormai collaudata si è messa in moto nei giorni scorsi in città per accogliere al meglio la direzione di gara, la sala stampa, il parco macchine, il podio e la grande area espositiva in cui sarà esibito il meglio di questa affascinante disciplina sportiva, ma anche l’eccellenza sarda, per la quale Ris2017 rappresenta un’altra prestigiosissima vetrina internazionale. A tirare le fila dell’organizzazione per Aci Sport è ancora una volta Antonio Turitto, affiancato dal presidente di Aci Sassari, Giulio Pes. Nei giorni scorsi i due hanno incontrato il sindaco Mario Bruno, l’assessore dello Sport, Antonello Usai, quello dell’Ambiente, Raniero Selva, e delle Attività produttive, Ornella Piras, e il comandante della polizia locale, Guido Calzia.

Con loro si è discusso di numerosi aspetti organizzativi e logistici, molti dei quali andranno definiti già nelle prossime ore. Ma la novità di quest’anno, in attesa di conoscere il ricco programma di eventi che da qui al 7 giugno ricreerà quel clima di euforia e di festa che Alghero vive già da un mese, è il coinvolgimento dei commercianti e degli esercenti algheresi. Le bandiere lungo via Garibaldi e nella passeggiata diventeranno rosse, così come lo sfondo del countdown di piazza Sulis. E le vetrine saranno rosse, e domineranno grosse ruote da gara. Per un allestimento collettivo affidato alle suggestioni personali dei negozianti algheresi. Grazie a loro la festa ad Alghero continua.

Nelle scorse ore hanno incontrato Turitto, Pes e Bruno. Soddisfatti per il clima prodotto dal passaggio del Giro d’Italia, tutti ad Alghero sono pronti a fare la loro parte anche in questa occasione. Saranno protagonisti, i commercianti, perché a loro è affidato l’aspetto della città, che dovrà essere vestita a festa per ospiti che arriveranno da ogni parte del mondo. Coordinati dalla Fondazione Alghero, abbelliranno vie, piazze e strade con tutte le tonalità del rosso. Un rosso che sa di rombo di motori, di adrenalina e di festa. Quella con cui Alghero accoglie un altro grande evento sportivo internazionale che coinvolgerà tutta la Sardegna e sarà un grande spot per tutta l’isola.
9:36
Da martedì 27 settembre l’apertura ufficiale delle iscrizioni. Cresce l´attesa per la ritrovata cronoscalata sui tornanti per Villanova Monteleone. Nuova formula organizzata dall´Aci provinciale col sostegno entusiasta di Comune di Alghero e Fondazione Alghero
© 2000-2017 Mediatica sas