Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCulturaLocaliGuilt Sassari per scoprire la città
Red 26 maggio 2017
Si svolgerà domani mattina, la Giornata mondiale del gioco, la grande caccia al tesoro che partirà da Piazza d´Italia e coinvolgerà adulti e bambini alla scoperta della città
Guilt Sassari per scoprire la città


SASSARI – L'appuntamento con la seconda edizione di Guilt Sassari è per domani, sabato 27 maggio, alle ore 9.45, ai piedi del monumento di Piazza d'Italia. Squadre di adulti e bambini si ritroveranno nel salotto buono della città con i loro smartphone per dare il via ad una divertente caccia al tesoro che li porterà ad esplorare e scoprire la città. Dopo l'esperienza dello scorso anno, Guilt Sassari, che è assieme un progetto, un gioco ed una caccia al tesorom ritorna in città in occasione della Giornata mondiale del gioco. Per giocare, le squadre dovranno avere a disposizione un telefono cellulare connesso ad internet, in grado di leggere i “Qr code”, ed una grande dose di intuito.

Nelle intenzioni degli organizzatori, la manifestazione vuole essere l'occasione per riproporre la storia della città con un meccanismo diverso. L'evento è un progetto ideato e realizzato da Tamalacà, in collaborazione con Abinsula, promosso e finanziato dal Comune di Sassari e dalla Fondazione di Sardegna. Saranno quindi le squadre a dare il via ad una appassionante indagine per individuare il responsabile di un insolito furto avvenuto il 28 maggio 1966. Infatti, il gioco si basa su un misterioso antefatto, che verrà consegnato alle squadre di giocatori prima dell’inizio dell’indagine ludica. Ai giocatori, invitati ad aiutare la “polizia” nella risoluzione del delicato caso, verranno consegnate anche alcune carte con gli identikit ed i moventi dei principali sospettati.

Nelle varie tappe della caccia al tesoro, le squadre di giocatori potranno raccogliere gli indizi che consentiranno loro di scoprire il colpevole utilizzando lo smartphone. In ciascuna tappa del gioco, infatti, sarà posizionato un adesivo con un Qr code che permetterà ai giocatori di accedere all’indizio dopo il superamento di una prova. Per fornire assistenza alle squadre di giocatori, tutte le tappe saranno presidiate da circa venti ragazze e ragazzi del Liceo Scientifico Marconi di Sassari, che sono stati coinvolti nell’ambito del progetto ministeriale di alternanza scuola-lavoro. L'edizione 2017 si arricchirà anche di un altro appuntamento, quello del 30 luglio, data in cui sarà rilasciata sugli store digitali un'app che consentirà ai giocatori-visitatori di esplorare in autonomia percorsi e storie della città e del territorio di Sassari, in particolare l'Argentiera, attraverso lo strumento della narrazione ludica.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas