Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaAmministrazione › «Immobilismo 5 stelle, consiglio e commissioni in stand-by»
Mariangela Pala 13 giugno 2017
Il consigliere comunale di Autonomia popolare, Alessandro Carta denuncia la sitazione di inefficienza da parte dell’amministrazione comunale sulla mancata attivazione delle commissioni e dei consigli per discutere delle azioni di sviluppo del territorio.
«Immobilismo 5 stelle, consiglio e commissioni in stand-by»


PORTO TORRES - Temi politici urgenti da affrontare, ancora sospesi e tenuti in stand-by. «Il Consiglio Comunale, per l'ennesima volta e nonostante le innumerevoli le emergenze e sfide che la città dovrebbe affrontare in modo forte e autorevole è ritornato ad essere ostaggio di maggioranza e amministrazione M5S nonché del loro totale immobilismo». Il consigliere comunale di Autonomia popolare, Alessandro Carta denuncia la sitazione di inefficienza da parte dell’amministrazione comunale sulla mancata attivazione delle commissioni e dei consigli per discutere delle azioni di sviluppo del territorio.

«Ho chiesto una rapida ripresa dei lavori con una programmazione seria ed inderogabile delle attività, - ha aggiunto Carta - sperando che non capiti come già accaduto tempo fa, quando, a seguito dell'ennesimo richiamo ai lavori da parte della minoranza, gli effetti della ripresa delle attività sono durati solo per qualche settimana tanto per far credere ai cittadini che qualcuno "si agita"». Per il consigliere mancano ancora risposte sulla situazione relativa ai cantieri aperti nel le aree portuali «di cui non si conoscono i tempi di conclusione, la questione bonifiche dalla quale siamo totalmente assenti, il progetto Gnl, le problematiche del molo turistico, la guardia medica all'Asinara, il servizio della nettezza urbana e tanti altri sullo sviluppo del territorio».

«Un immobilismo che ha caratterizzato questi due anni di amministrazione pentastellata - conclude Carta - e che continua a impedire ai rappresentanti eletti dai cittadini di seguire questioni attuali e di fondamentale importanza per lo sviluppo del territorio su cui consiglio e commissioni dovrebbero riversare tutti gli sforzi necessari a dare risposte concrete»
22/6/2017
Il protocollo sulla chimica verde è stato ripreso in mano dalle forze politiche con l’obiettivo di essere integrato con nuovi investimenti, ma su questo argomento la politica locale non proferisce parola, nonostante rappresenti uno dei temi principali che coinvolge il destino dell’intero territorio del Nord Sardegna
21/6/2017
Il nuovo segretario del Partito democratico Gian Mirko Luiu ha convocato per mercoledì 28 giugno alle ore 19 presso la sede del Pd di Via Azuni 48, la prima riunione del direttivo cittadino
© 2000-2017 Mediatica sas