Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCulturaScuolaSegnale de vida a Sennori
Red 16 giugno 2017
Bimbi vigili onorari infliggono multe morali in lingua sarda: successo per il progetto che ha visto collaborare la locale scuola elementare e la Polizia Municipale
Segnale de vida a Sennori


SENNORI - Hanno imparato il Codice della strada, sono stati nominati “vigili onorari” e hanno girato per il paese infliggendo “sanzioni morali” agli automobilisti ed ai cittadini indisciplinati. Tutto in lingua sarda. A cimentarsi in un’attività formativa culminata con la nomina a poliziotti locali per un giorno sono stati gli alunni delle classi seconda, terza e quarta della scuola primaria dell’Istituto comprensivo di Sennori, complesso di Montigeddu.

I bambini, cinquantatre in totale, hanno partecipato per tutto l’anno scolastico al progetto di lingua sarda “Segnales… de vida”, nell’ambito di un’offerta formativa che l’Istituto guidato dalla dirigente Ivana Camboni promuove da svariati anni per l’arricchimento didattico, culturale ed identitario. Il progetto è stato ideato per insegnare agli alunni ad amare ed utilizzare il proprio idioma; per il raggiungimento di tale finalità si è pianificato un percorso di educazione stradale quale supporto per educare al rispetto di se stessi e degli altri. La scelta dei contenuti è stata fatta in considerazione del fatto che i bambini dai sette ai dieci anni di età iniziano ad usare la bicicletta ed a spostarsi nel territorio senza l’ausilio degli adulti.

A conclusione del progetto gli alunni, affiancati dalla vigilessa del Comune di Sennori Cinzia Catta, hanno applicato su strada i comportamenti comportamenti adeguati imparati nel laboratorio linguistico, enunciando in logudorese i cartelloni stradali trovati durante l’uscita. I bambini si sono rivelati anche irreprensibili poliziotti, affibbiando “multe morali” agli automobilisti ed ai cittadini che violavano le norme, sanzioni messe in qualità di “vigili onorari”. Alla fine della mattinata, ciascun alunno ha ricevuto una patente simbolica dalla vigilessa. Il progetto è stato realizzato dall’insegnante referente di lingua sarda Anna Pluchino e dalle insegnanti di classe Antonella Franca, Marisa Franca, Dina Manca ed Adriana Fancellu.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas