Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaSanità › Dubbi sulla sanità nel Distretto. I 23 Sindaci chiamano i Consiglieri
Red 19 giugno 2017
La sala consiliare di Via Columbano ospiterà la riunione del Comitato di Distretto socio-sanitario di Alghero. Dubbi e preoccupazioni in vista del passaggio in Regione della rete ospedaliera
Dubbi sulla sanità nel Distretto
I 23 Sindaci chiamano i Consiglieri


ALGHERO - Nuovo incontro di Distretto socio-sanitario oggi (lunedì) presso la sala consiliare del Comune di Alghero, in Via Columbano. Saranno presenti i sindaci dei Comuni di Banari, Bessude, Bonnannaro, Bonorva, Borutta, Cheremule, Cossoine, Giave,Ittiri, Mara, Monteleone Rocca Doria, Olmedo, Padria, Pozzomaggiore, Putifigari, Romana, Semestene, Siligo, Thiesi, Torralba, Uri e Villanova Monteleone.

Il presidente Mario Bruno ha convocato i rappresentanti istituzionali dei ventitre Comuni, alla presenza dei consiglieri regionali del territorio. Il nuovo incontro del Distretto avviene a pochi giorni dal confronto con il direttore generale dell'Asl unica della Sardegna Fulvio Moirano, presente ad Alghero insieme al direttore dell'area Socio-sanitaria di Sassari Giuseppe Pintor. All'ordine del giorno, la situazione attuale e la razionalizzazione dei servizi sanitari prevista con la riforma della Rete ospedaliera regionale.

Numerose le problematiche sul tavolo: dal potenziamento dei servizi sul territorio con la riqualificazione e il recupero funzionale delle strutture, fino alle prospettive del presidio ospedaliero di Alghero. In occasione della riunione del Distretto di lunedì, è convocata dal presidente Mario Nonne la Quinta commissione Sanità del Comune di Alghero.

[Foto Marco Fiore]

prima pubblicazione 17 giugno
Commenti
27/6/2017
L´appuntamento è per il primo luglio, dalle ore 8 alle 12, l´autoemoteca dell´Avis provinciale, con un´equipe medica, ai giardini pubblici di Via Vittorio Emanuele, davanti al monumento della lingua
27/6/2017
«In Sardegna non è sufficiente attuare la riforma che chiude ospedali e lascia il territorio isolato. Vi è l’urgente necessita di rincontrattare con lo Stato centrale le risorse economiche e il cofinanziamento sulla sanità al pari delle altre Regioni. La Sardegna, nei prossimi anni, non sarà più nelle condizioni di pagarsi le spese sulla sanità», dichiara Tore Piana
27/6/2017
La Direzione generale incontra i direttori delle unità operative per avviare e calendarizzare il percorso di programmazione delle attività e condividere l´iter che porterà alla redazione dello strumento organizzativo dell´Azienda ospedaliero universitaria
© 2000-2017 Mediatica sas