Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCulturaLibri › Prosegue lo Street Books di Dolianova
Red 19 giugno 2017
Da oggi a mercoledì, quattro appuntamenti per Alberto Masala, Gianfranco Liori e Francesco Casula, nel segno della poesia, della letteratura per i più giovani e dell’approfondimento storico. Organizza l’associazione Circolo dei lettori Miele amaro
Prosegue lo Street Books di Dolianova


DOLIANOVA - Reading poetici, libri per i più giovani, approfondimenti storici. Il festival “Street Books-Scrittori, lettori e libri a Dolianova” propone, da oggi (lunedì) a mercoledì 21giugno, quattro appuntamenti (tutti con ingresso libero), nel segno dell’originalità e del confronto su tematiche centrali nel dibattito culturale isolano. Il festival, organizzato dall’associazione Circolo dei lettori Miele amaro, con la direzione artistica di Gianni Stocchino, è sostenuto dall’Amministrazione comunale di Dolianova e dall’Assessorato regionale della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport.

Oggi e domani, ospite del festival sarà il poeta, autore e scrittore plurilingue Alberto Masala. Sardo, ma da anni residente a Bologna, ha pubblicato in Italia, Stati Uniti e Francia e collabora con musicisti di varie parti del mondo con cui lavora in concerti dal vivo. “L’immaginazione al podere” è il titolo dell’appuntamento inserito nella sezione “Lo spettacolo della letteratura”, che lo vedrà protagonista oggi, alle ore 21, negli spazi della Comunità di Soleminis (località Pauli Arbeis), un reading in cui la poesia si unisce al sentimento di lotta, in un canto degli ultimi e dei margini per riscoprire la propria appartenenza alla bellezza. Seguirà un rinfresco offerto in collaborazione con la Pro Loco di Soleminis. È dedicato alle famiglie l’appuntamento di martedì. A partire dalle 21.30, nel Giardino della biblioteca, Masala presenterà “Piangete, bambini!”, una raccolta di trentuno poesie illustrate da Daniela Pareschi per Il Barbagianni Editore. In tutte le storie raccontate, si piange, ma spesso dal ridere. Un libro “da capovolgere” (con due copertine), da leggere a voce alta, dall’adulto al bambino, oppure dal bambino all’adulto. Perché, se è vero che non esistono poeti per bambini, è anche vero che i lettori adulti di questo libro non si sentiranno certo esclusi.

Mercoledì, prenderanno il via due sezioni delle sei in cui articolato il festival. Per “Libri a merenda”, alle ore 19, nel Giardino della biblioteca Gianfranco Liori presenta “Troppo mitico!” (Il Castoro). Vincitore del Premio Sceglilibro dei Giovani Lettori 2013, il libro racconta le vicende di un ragazzino catapultato contro la sua volontà dai banchi di scuola ai campi di calcio. Con una scrittura brillante, Liori (da anni impegnato sul fronte della letteratura per i più giovani) propone una storia davvero coinvolgente e personaggi cui è inevitabile affezionarsi. La sezione “Km 0”, dedicata a volumi ed autori a filiera corta, sarà invece aperta alle 21.30, sempre nel Giardino della biblioteca, dallo studioso Francesco Casula, che proporrà il libro “Carlo Felice e i tiranni sabaudi” (Grafica del Parteolla), una dura analisi della dominazione dei Savoia sulla Sardegna e dei tragici risultati economici e sociali che ne sono conseguiti. Parteciperà all’incontro, Giuseppe Melis Giordano.

Nella foto: Alberto Masala
Commenti
21/8/2017
Domani sera, l´artista sarà ad Alghero per presentare il suo nuovo libro “La musica siamo noi”. Appuntamento nello spazio all’aperto della Libreria Cyrano. Interverranno con l’autore, Elias Vacca ed Eraldo Paulesu
© 2000-2017 Mediatica sas