Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaSanità › Due medici all’Asinara, ma solo d'estivo
Mariangela Pala 19 giugno 2017
Due medici presteranno servizio all’Asinara ma solo per il periodo estivo. La decisione è scaturita durante la riunione di questa mattina nella sede dell’Ente Parco per condividere le modalità di attuazione del servizio medico temporaneo sull’isola
Due medici all’Asinara, ma solo d'estivo


PORTO TORRES - Due medici presteranno servizio all’Asinara ma solo per il periodo estivo. La decisione è scaturita durante la riunione di questa mattina nella sede dell’Ente Parco per condividere le modalità di attuazione del servizio medico temporaneo sull’isola. Il sindaco Sean Wheeler, il presidente facente funzioni dell'Ente Parco Asinara, Antonio Diana, la struttura tecnica del Parco, il comandante della Capitaneria di porto, Paolo Bianca, e i referenti della Asl si sono confrontati sull'ipotesi di attivazione di un servizio in emergenza, potenziato rispetto agli scorsi anni, a partire dal primo luglio.

La novità sta nella proposta della Asl disponibile a fornire un medico per aprire l'ambulatorio di Cala Reale dall'arrivo del traghetto della continuità territoriale "Sara D" sino alla partenza dello stesso. Il Comune di Porto Torres metterà a disposizione i propri locali dell'ex infermeria a Cala d'Oliva per il servizio con medici del Cisom, che sarà fornito dall'Ente Parco Asinara con medico e soccorritore in grado di garantire gli interventi di primo soccorso ai visitatori ma anche ai lavoratori dell’isola.

La Capitaneria di Porto darà ogni supporto logistico in caso di chiamata d'emergenza e trasporto sull'isola madre. Tutti gli enti hanno convenuto di programmare la sottoscrizione a breve di un'apposita convenzione, ferma restando la necessità che il servizio venga nel prossimo futuro fornito in maniera continuativa e non solo nel periodo estivo dalla Regione, per garantire la sicurezza sanitaria sull'isola parco sia per i turisti che per i lavoratori. «Abbiamo sollevato il problema dei costi elevati sopportati in caso di intervento con l’elisoccorso – ha detto il comandante Bianca – non è tollerabile che ancora oggi ci sia uno spreco di denaro pubblico quando la soluzione sarebbe un presidio medico tutto l’anno necessario ad evitare anche alla Guardia Costiera di fare da taxi da un luogo ad un’altro»
23:09
Con la nuova rete ospedaliera che andrà alla votazione finale martedì prossimo, vincono tutti. Dopo le conquiste di Alghero-Ozieri (che ottiene il Primo livello) e La Maddalena, sorridono anche Lanusei e Nuoro
23:00
Con la nuova rete ospedaliera che andrà alla votazione finale martedì prossimo, vincono tutti. Dopo le conquiste di Alghero-Ozieri (che ottiene il Primo livello), sorride anche La Maddalena
7:46
«Per l´Aou è un momento storico, adesso al lavoro per dare organizzazione, mission e vision a questa grande azienda», dichiara il direttore generale Antonio D´Urso
18/10/2017
Trentatre nuovi posti auto a disposizione degli utenti sono stati realizzati nel sottopiano dell´ospedale di Sassari aperto al pubblico già da ieri mattina
18/10/2017
Il Comune partecipa all´indagine che coinvolge numerose scuole superiori a livello nazionale. Le informazioni saranno raccolte fino a novembre attraverso la compilazione di un questionario on-line da parte di un campione di circa 15mila studenti in tutta Italia, tra cui anche quelli sassaresi. Una sintesi dei risultati dello studio sarà pubblicata nel sito internet dell’Istituto superiore di Sanità
17/10/2017
L´istituzione del Presidio di Primo Livello per Alghero-Ozieri nel 2018, solo dopo la realizzazione della Rianimazione non piace al Forza Italia. Conferenza stampa di Sandro Farina con Marco Tedde
© 2000-2017 Mediatica sas