Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSpettacoloMusica › Mercoledì Giornata Europea della Musica
Red 20 giugno 2017
Domani, si festeggia con “Le Salon del Musique en fête”. Dalle ore 18.30, al Teatro Massimo, esibizioni di musicisti professionisti e non. Chiusura dedicata al regista Giovanni Coda, che proporrà un’opera di video arte realizzata per l’occasione
Mercoledì Giornata Europea della Musica


CAGLIARI – Domani, mercoledì 21 giugno, in occasione della Festa europea della musica, la rassegna “Le Salon de musique” propone “Le Salon del Musique en fête”, una non stop musicale completamente gratuita, in programma da pomeriggio a notte al Teatro Massimo di Cagliari. Novità dell’edizione di quest’anno della Festa, organizzata dall’associazione Suoni & Pause, in collaborazione con Sardegna Teatro, il V-Art Festival (Fiia), la Scuola civica di musica San Sperate e lo studio di registrazione janeStudio, sono le esibizioni affidate a musicisti professionisti e non.

Si comincia alle ore 18.30, nel foyer del teatro e si prosegue poi nello spazio “M” per arrivare a fine serata con “Music for a Body Cage”, lo speciale concerto dal vivo organizzato come evento conclusivo: proporrà la rielaborazione live delle colonne sonore composte dai musicisti Irma Toudjian ed Arnaldo Pontis per gli ultimi film del regista Giovanni Coda. Per l’occasione, insieme a loro suonerà anche il giovane chitarrista Matteo Casula, mentre lo stesso Coda proietterà la sua opera di video-arte realizzata ad hoc ed ispirata alla sua ultima mostra “Giovanni Coda_Exposition”, come sintesi dell’evoluzione del linguaggio cinematografico condensata in una particolare rielaborazione video di immagini e riprese provenienti dai suoi ultimi lavori cinematografici (“Brightness”, il ”RosaNudo” e “Bullied to Death”).

Ad arricchire la serata, saranno le esibizioni della danzatrice Carla Onni e delle attrici Cristina Maccioni ed Eleonora Giua. Le Salon de Musique-La via della seta è organizzata dall’associazione culturale Suoni & Pause, ed è realizzata con il contributo di dell'Assessorato regionale della Pubblica Istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport.

Nella foto: Giovanni Coda
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas