Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaScuola › Question time dei bambini a Sennori
Red 24 giugno 2017
Question time con gli amministratori nell’ambito del progetto scolastico “Il Laboratorio delle relazioni: Circle time riparativi”: i bambini interrogano sindaco e assessori comunali
Question time dei bambini a Sennori


SENNORI - È stato l’esame più difficile, ma anche il più piacevole da affrontare quello che nei giorni scorsi hanno dovuto affrontare il sindaco di Sennori Nicola Sassu e la sua Giunta: il primo cittadino e gli assessori hanno ricevuto in Municipio gli alunni delle quarte elementari dell’Istituto comprensivo, e sono stati sottoposti a un vero e proprio question time sul funzionamento del Comune e sui diritti ed i doveri degli amministratori. Per oltre un’ora, Sassu ha risposto ai tanti quesiti che i bambini gli hanno posto, dando delucidazioni su quale sia il compito di un sindaco e della sua Giunta, spiegando i motivi che lo hanno spinto a candidarsi per guidare il paese, illustrando come si svolge la sua giornata lavorativa e di come funziona la macchina amministrativa.

Il primo cittadino ha quindi chiesto ai suoi giovani concittadini se avessero idee e progetti per migliorare i quartieri dove loro vivono, e ha preso nota di tutte le loro proposte, promettendo di verificarne la fattibilità. Alla stessa sfilza di domande hanno risposto con piacere anche il vicesindaco Mario Satta, che ha spiegato il funzionamento dell’Assessorato ai Servizi sociali, l’assessore al Bilancio Maria Ladinetti, l’assessore alla Cultura Elena Cornalis e l’agente della Polizia locale Gian Mario Satta. I bambini sono stati accompagnati nella sala del Consiglio comunale ed all’Ufficio anagrafe, dove gli impiegati hanno mostrato loro l’Archivio storico ed i loro certificati di nascita.

La visita degli alunni al Municipio e l’incontro con sindaco ed assessori, fanno parte del progetto “Il Laboratorio delle relazioni: Circle time riparativi”, finanziato dalla Regione autonoma della Sardegna, Linea B dell'avviso “Tutti a Iscol@”; è stato ideato e condotto dal team di lavoro sulle pratiche riparative del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell'Università degli studi di Sassari, diretto da Patrizia Patrizi, con il coinvolgimento della dirigente dell’Istituto comprensivo di Sennori Rita Ivana Camboni, l'assessore Cornalis, l'insegnante Francesca Vallebella, tutor d'aula, alunni, genitori e le operatrici della cooperativa Comes della Biblioteca comunale di Sennori. Le finalità del progetto era quella di promuovere azioni di educazione al rispetto, alla legalità, alla tolleranza, alla non discriminazione ed i valori costituzionali attraverso l’accrescimento del benessere scolastico ed al potenziamento di speranza, benessere ed ottimismo negli alunni.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
19:20
La segreteria cittadina del Partito dei Sardi si è riunita per esaminare il Programma triennale delle opere pubbliche 2017-2019 dove non sono previsti interventi di ristrutturazione dei vari plessi scolastici del comprensivo 1
15:08
L´Istituto di istruzione superiore Enrico Fermi partecipa al concorso nazionale “Nessuno parli... Un giorno di scuola: musica e arte oltre la parola”
© 2000-2017 Mediatica sas