Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSportCiclismo › Uccheddu sul tetto del mondo
Red 29 giugno 2017
Due medaglie d’oro per il ciclista di Gonnosfanadiga ai Campionato mondiali per trapiantati in corso a Malaga
Uccheddu sul tetto del mondo


GONNOSFANADIGA - Il ciclista sardo Walter Uccheddu ha conquistato due medaglie d’oro, rispettivamente nella prova a cronometro (distanza 5chilometri) e nella gara in linea sui 30chilometri, alla 21esima edizione dei Campionati mondiali per trapiantati, in corso di svolgimento a Malaga. Per Uccheddu, soprannominato “Freccia di Gonnos” (è nativo di Gonnosfanadiga), abituato a distanze ben superiori, è stato un ulteriore successo che, dopo il trapianto di rene avvenuto il 26 agosto 2015, ha ampliato il suo ricco palmares.

Il primo trionfo da trapiantato, infatti, è stato nel maggio 2016, a nove mesi dall’intervento chirurgico, quando a Pineto degli Abruzzi ha vinto il titolo di campione italiano della categoria. A luglio 2016, agli Europei di Vantaa (Finlandia), ha conquistato la medaglia d’argento nella corsa in linea sui 20chilometri ed un quarto posto nella 5chilometri a cronometro. Quest'anno, il 28 marzo, al velodromo di Montichiari, Uccheddu ha stabilito, con 43,3409chilometri, il record mondiale dell’ora su pista per la categoria “trapiantati”, risultato omologato dalla Federazione ciclistica, battendo il suo stesso primato di 41.907chilometri, stabilito il 17 maggio 2015, nella categoria “dializzati”. Il primo maggio, ad Oristano, in una gara aperta, Uccheddu ha conquistato la maglia di campione sardo, poi a Bra, il 27 e 28 maggio, si è riconfermato campione italiano fra i trapiantati, sia in linea, sia a cronometro.

Quello di Malaga è un ulteriore successo da ascrivere a Walter Uccheddu, all’Associazione sarda neuropatici, emodializzati e trapiantati, presieduta da Giuseppe Canu che lo ha sostenuto in tutto questo “excursus” sportivi, prima come dializzato, ora da trapiantato, e da tutta la sua equipe medica e sportiva che in lui vedono il simbolo di una vita che rinasce a seguito del trapianto. Uccheddu, il suo team manager e presidente dell’Asnet, rientreranno a Cagliari domenica 2 luglio e sicuramente l’accoglienza da parte dei suoi tantissimi tifosi, sarà numerosa e molto calorosa come accadde al rientro da Montichiari a marzo.

Nella foto: Walter Uccheddu sul podio
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas