Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloMusica › Alghero: premio per i Tenores di Bitti
Red 1 luglio 2017
Ai Tenores di Bitti “Remunnu ‘e Locu” la Medaglia della Presidenza del Senato. Il prestigioso riconoscimento sarà conferito questa sera, a Lo Quarter, durante la serata conclusiva del premio internazionale del cortometraggio Sardinia film festival
Alghero: premio per i Tenores di Bitti


ALGHERO – È una delle formazioni di canto a tenore più longeve e famose di sempre, vanta nel suo curriculum collaborazioni con importanti trasmissioni televisive, con celebri artisti e studiosi internazionali, e ha contribuito a far conoscere e apprezzare nel mondo la modalità canora più rappresentativa della Sardegna. Un genere musicale tanto prezioso da essere inserito nel 2005 tra i Patrimoni immateriali dell’umanità Unesco per la sua unicità e bellezza. Questa sera (sabato), sul palco de Lo Quarter di Alghero, i Tenores di Bitti “Remunnu ‘e Locu” riceveranno la Medaglia di rappresentanza della Presidenza del Senato, il prestigioso riconoscimento che la seconda carica dello Stato mette a disposizione del Sardinia film festival per l’assegnazione a personalità distintesi nel campo della cultura.

Il premio sarà conferito alle ore 21, per mano del presidente del Sardinia film festival Angelo Tantaro, durante la serata conclusiva del premio internazionale del cortometraggio. Qui, la storica formazione guidata da Daniele Cossellu si esibirà in un'esemplare dimostrazione di canto. Nato nel lontano 1974 con il nome del poeta estemporaneo Raimondo Delogu, il gruppo è divenuto celebre per aver fatto conoscere ed apprezzare nel mondo “sas boghes a tenore”, portando questa suggestiva modalità vocale all’attenzione di ricercatori e docenti universitari, musicologi ed autorevoli musicisti come Lester Bowie, Ornette Coleman e Frank Zappa.

Resta celebre la collaborazione con Peter Gabriel che, con la sua etichetta discografica Real world records, nel 1996 ha prodotto e distribuito l’album intitolato “S’amore ‘e mama”. Quella destinata ai Tenores di Bitti è la sesta medaglia della Presidenza del Senato concessa al Sardinia film festival ininterrottamente dal 2012. A entrare nell’albo d’oro sono stati, nell’ordine, il magnifico rettore dell’Università degli studi di Sassari Attilio Mastino, il presidente Ficc Marco Asunis, il maestro pianista Romeo Scaccia, la violinista Anna Tifu e la città di Cagliari-Capitale italiana della Cultura 2015.

Nella foto: i Tenores di Bitti
Commenti
20/7/2018
Terza e ultima lezione-concerto per i seminari di Musica d’insieme
19/7/2018
Piotta, Gabry Ponte, Train To Roots, The Melodyst, Akriv, DLewis, Renè sono tra i protagonisti del Festival in programma il 20, il 21 e il 22 Luglio
28/6/2018
Sabato in piazza dei 45 alle 22 la prima tappa isolana del tour “Fuego y corazón” della band romana capitanata da Rastablanco. Il gruppo romano vanta una ricca discografia che li vede sulla breccia nel genere musicale reggae dal 1993, anno della loro formazione
© 2000-2018 Mediatica sas