Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCulturaUniversità › Biodiversità: Bacchetta ad Ajaccio
Red 5 luglio 2017
Con la Corsica e le Baleari per la conservazione della biodiversità. Il direttore dell’Orto botanico dell’Università di Cagliari Gianluigi Bacchetta ad Ajaccio per partecipare ad un importante incontro internazionale: poste le basi per azioni comuni a tutela dell’ambiente
Biodiversità: Bacchetta ad Ajaccio


CAGLIARI - E’ in corso ad Ajaccio la riunione del Conseil Scientifique del Conservatoire Botanique National de la Corse, l’istituto pubblico a carattere scientifico e tecnico emanazione dell’Ufficio dell’Ambiente della Corsica. La vicepresidenza del Conseil è stata affidata a Gianluigi Bacchetta, docente dell’Università di Cagliari: durante l'incontro, il direttore dell’Orto botanico del Ateneo cagliaritano ha incontrato il presidente della Corsica Gilles Simeoni ed il direttore del Jardìn Botànic de Soller (Baleari).

«Abbiamo cominciato a ragionare insieme – spiega Bacchetta – su come sviluppare le più opportune e complete strategie di conservazione della biodiversità tra le tre isole, seguendo quanto a livello politico si sta facendo per esempio per la cultura e per i trasporti. L’incontro conferma quanto l’Ateneo cagliaritano e il suo Orto botanico vengano considerati interlocutori privilegiati e affidabili anche a livello internazionale nell’ambito di consessi importanti e qualificati».

La riunione di ieri è proseguita alla Collectivité Territoriale de Corse ad Ajaccio, mentre oggi (mercoledì), i componenti del Conseil e gli ospiti si trasferiranno in Sicilia per sviluppare comuni strategie di conservazione in forma unitaria ed estesa a tutte le principali isole del Mediterraneo includendo anche Malta, Creta e Cipro.
Commenti
22/7/2017
Carlo Ricci, ricercatore del Dipartimento di Fisica, sarà uno dei quattro italiani del nucleo operativo dell’European innovation partnership on raw materials, la piattaforma europea che lavora sull’approvvigionamento delle materie prime per l´Europa con un budget di 600milioni di euro
© 2000-2017 Mediatica sas