Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresAmbienteAmbiente › Demolizioni a Fiume Santo: ambientalisti chiedono chiarimenti
M.P. 7 luglio 2017
Le associazioni ambientaliste Wwf, Italia Nostra, Lipu e Isde-Medici per l’Ambiente della Sardegna hanno inoltrato all’assessore regionale per l’Ambiente Donatella Spano una specifica richiesta di informazioni ambientali
Demolizioni a Fiume Santo: ambientalisti chiedono chiarimenti


PORTO TORRES - Sulle demolizioni a Fiume Santo con l'utilizzo delle micro-cariche c'è forte preoccupazione. In particolare le associazioni ambientaliste Wwf, Italia Nostra, Lipu e Isde-Medici per l’Ambiente della Sardegna viste le preoccupanti notizie in merito alla demolizione della torre dei gruppi 1 e 2 della Centrale di Fiume Santo nel comune di Porto Torres previste con l’utilizzo di esplosivi, hanno inoltrato all’assessore regionale per l’Ambiente Donatella Spano una specifica richiesta di informazioni ambientali.

Carmelo Spada, Graziano Bullegas, Francesco Guillot e Paola Correddu rispettivamente delegato Wwf per la Sardegna, presidente regionale di Italia Nostra, coordinatore regionale per la Lipu e vice-presidente regionale Isde (Medici per l’ambiente) chiedono all’Assessore regionale di o di sapere se, e in quali termini, tali attività siano state autorizzate dalle Autorità regionali competenti. Inoltre i rappresentati regionali delle associazioni ambientaliste della Sardegna, chiedono di sapere «se il progetto abbia avuto il vaglio di compatibilità ambientali e se sia supportata da rigorose strategie di prevenzione della dispersione in atmosfera di eventuali inquinanti che potrebbero causare un potenziale nocumento alla salute pubblica».

Infine le associazioni chiedono di acquisire i progetti di bonifica in possesso dell’assessorato all’Ambiente della Regione. L'obiettivo è capire esattamente quali sono le procedure previste e perchè tali scelte sono state fatte senza coinvolgere gli altri enti.
19:21
Tutto questo si poteva evitare sia da una parte con un po´ più di attenzione e dall´altra con meno ostruzionismo e buon senso. Pazienza, se ne prende atto e si aspetta l´ok della Regione
21/4/2018
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
16:14
L´area di 13ettari della pineta litoranea Li Cucutti sarà gestita da Forestas grazie alla convenzione della durata quindicennale siglata venerdì tra l´agenzia regionale ed il Comune
14:41
«Noi del circolo Pd di Porto Torres chiediamo all´amministrazione maggiore attenzione alle segnalazioni che i cittadini quotidianamente fanno attraverso i partiti o personalmente sui social, per denunciare i tanti problemi presenti nel nostro territorio comunale»
21/4/2018
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
21/4/2018
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
© 2000-2018 Mediatica sas