Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronaca › Vigili e barracelli insieme contro il degrado sassarese
Red 11 luglio 2017
Da alcune settimane, la Compagnia Barracellare fa parte integrante del dispositivo di Polizia ambientale attivato dal Comando di Polizia locale di Sassari, rivolto a contrastare le condotte illecite che generano degrado e criticità nel territorio
Vigili e barracelli insieme contro il degrado sassarese


SASSARI - Da alcune settimane, la Compagnia Barracellare fa parte integrante del dispositivo di Polizia ambientale attivato dal Comando di Polizia locale di Sassari, rivolto a contrastare le condotte illecite che generano degrado e criticità nel territorio. Barracelli in borghese, a bordo di auto civetta, sono operativi da tre settimane: si appostano vicino alle aree in cui l'abbandono incontrollato di rifiuti domestici è più frequente, documentano le condotte illecite, bloccano i trasgressori e contestano a questi ultimi violazioni da 500euro.

Inoltre, i sacchi di rifiuti depositati illecitamente vengono aperti alla ricerca di qualsivoglia traccia che possa ricondurre ai trasgressori. A questo proposito, va preso ad esempio l'attività svolta la scorsa notte: in Viale San Francesco: tra i cumuli di sacchi abbandonati (non distanti da una batteria di cassonetti), i barracelli hanno trovato in un bustone nero alcune ricevute bancarie intestate ad una donna residente in città.

In tre settimane di attività, i barracelli hanno elevato oltre quaranta verbali. «La Polizia locale informa che l'attività sarà ulteriormente potenziata», viene annunciato dal Comando.
25/7/2017
Oggi pomeriggio, una 15enne ungherese è deceduta dopo essere travolta da un´onda ed essere caduta in acqua mentre stava su uno scoglio. Purtroppo inutili i tentativi di rianimazione
24/7/2017
Uccisa a colpi di machete nella casa a Kikambala in Kenia una località di mare di Mombasa
25/7/2017
Ieri, dopo una quindicina di giorni di controlli accurati eseguiti da parte degli agenti di Polizia penitenziaria del Reparto a cavallo della Casa di reclusione, a due detenuti, già sospettati da tempo, è stato sequestrato un cellulare
© 2000-2017 Mediatica sas