Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaCronaca › Bracconieri denunciati nel Sarrabus
Red 13 luglio 2017
Ieri, il personale delle Stazioni Forestali di Escalaplano e San Nicolò Gerrei ha proceduto alla denuncia a piede libero ed al sequestro di fucile da caccia e numerosa altra attrezzatura a carico di due uomini di Escalaplano per violazione delle norme in materia di protezione della fauna
Bracconieri denunciati nel Sarrabus


ESCALAPLANO – Ieri (mercoledì), il personale delle Stazioni Forestali di Escalaplano e San Nicolò Gerrei, coordinato dai rispettivi ispettori, ha proceduto alla denuncia a piede libero ed al sequestro di fucile da caccia e numerosa altra attrezzatura a carico di due uomini di Escalaplano per violazione delle norme in materia di protezione della fauna. Lunedì notte, i due fermati si erano appostati con un fucile dotato di illuminatore in località Cuccuru Limporra, in agro del Comune di Escalaplano. Le pattuglie in servizio nella zona, attirate da uno sparo, hanno effettuato un posto di controllo stradale e fermato un fuoristrada.

La perquisizione operata dagli agenti del Corpo forestale sull'auto e sulle persone ha condotto all'immediato ritrovamento e sequestro di un fucile da caccia calibro12, numerose munizioni dello stesso calibro, due pile allestite per l'illecito montaggio sull'arma, un grosso esemplare maschio di cinghiale abbattuto con una fucilata a pallettoni. Dai controlli immediatamente operati attraverso la Sala operativa del Corpo forestale, l'arma risultava regolarmente denunciata e detenuta. Inoltre, i due bracconieri risultavano incensurati e titolari di licenza di porto di fucile per uso di caccia.

I due sono stati segnalati alle autorità amministrative per i provvedimenti in materia di detenzione di armi. L'operazione fa seguito a quella degli Reparti e dalla Stazione di Muravera del 17 giugno, nel corso della quale è stato deferito all'Autorità giudiziaria per gravi reati in materia di protezione della fauna ed in materia di armi un pescatore di Muravera.
25/7/2017
Oggi pomeriggio, una 15enne ungherese è deceduta dopo essere travolta da un´onda ed essere caduta in acqua mentre stava su uno scoglio. Purtroppo inutili i tentativi di rianimazione
24/7/2017
Uccisa a colpi di machete nella casa a Kikambala in Kenia una località di mare di Mombasa
25/7/2017
Ieri, dopo una quindicina di giorni di controlli accurati eseguiti da parte degli agenti di Polizia penitenziaria del Reparto a cavallo della Casa di reclusione, a due detenuti, già sospettati da tempo, è stato sequestrato un cellulare
© 2000-2017 Mediatica sas