Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaManifestazioni › Troppo tardi: Piras e Salaris contrariati
S.O. 15 luglio 2017
Nessuno sconto per l´Amministrazione da parte delle opposizioni. Così il nuovo motivo di contrapposizione diventano i 155 eventi programmati dalla Fondazione fino a settembre. Ncd Alghero all´attacco
Troppo tardi: Piras e Salaris contrariati


ALGHERO - Niente da fare. Per le opposizioni non esiste soluzione di discontinuità, e gli attacchi continuano. Così il nuovo motivo di contrapposizione diventano i 155 eventi programmati dalla Fondazione fino a settembre. Non piace la tempistica al Nuovo centro destra, che per bocca dei due consiglieri comunali Emiliano Piras e Maria Grazia Salaris attaccano a testa bassa il primo cittadino, rea di aver presentato gli eventi con troppo «ritardo», ed aver lasciato la città senza assessore al Turismo.

«In una località turistica che si rispetti, la "calendarizzazione" degli eventi dovrebbe essere una priorità, e ancor di più nella nostra città, dove esiste una fondazione che si deve occupare principalmente di questo, con tutto che si è deciso per un direttore con uno stipendio da diversi zeri, per un "qualificato" comitato scientifico, che avrebbe dovuto dare una marcia in più alla programmazione dell'ente, oltre ai, non me ne vogliano perché ragazzi stimati, "sotterranei" membri del cda» sottolineano Piras e Salaris.

«Se consideriamo, per esempio, che il sito della fondazione è in stand-by per aggiornamenti da ormai tempo memorabile, e nemmeno l'home page è tradotta quantomeno in inglese; che hanno deciso di "nascondere" l'ufficio informazioni, raggiungibile solo seguendo degli improbabili quanto ormai usurati adesivi appiccicati a terra, possiamo qualificare la considerazione che questa maggioranza ha nei confronti del principale settore trainante dell'economia della città che è il turismo» precisano i due consiglieri.

«Ma d'altronde non potevamo aspettarci altro da chi lascia la città, ben tre mesi e più, senza l'assessore al turismo; da chi gioisce perché dall'anno prossimo forse si vedranno un minimo di miglioramenti rispetto alla situazione attuale del nostro aeroporto, e ci mancherebbe; o chi gioisce addirittura per il fatto che Alghero nei mesi di luglio e agosto presenta picchi alti di riempimento di quei 4 aerei e degli alberghi, facendo un'analisi molto "ristretta" dell'economia che che traduce il turismo, anche, in altri svariati settori del tessuto economico-sociale della città» concludono i rappresentanti dell'Ncd Alghero.
Commenti
20:28
Mercoledì e giovedì, l´Obra cultural de l´Alguer, all´interno della cerimonia di consegna del premio di poesia e prosa proporrà alcuni interessanti appuntamenti culturali
23/9/2017
Cento anni di storia carceraria sulla quale ciascun visitatore è portato a riflettere, oltre 16mila fascicoli che contengono ognuno un pezzo di storia di umanità e che raccontano il periodo in cui i detenuti lavoravano nei campi, curavano il bestiame e si occupavano della produzione di formaggio, di olio e di vino
© 2000-2017 Mediatica sas